Varese

Varese, Emozioni in musica: amore ed eros, serata di melodie e parole al Lavit

Leyla Martinenghi

Leyla Martinenghi

E’ stata prorogata al 27 maggio la mostra Eterea di Mauro Pipani curata da Camilla Boemio in corso allo Spazio Lavit di Varese. Sempre allo Spazio Lavit venerdì 26 maggio alle 21 è in programma la serata dedicata a Emozioni in musica: amore ed eros.

Un repertorio ricco e complesso che spazia dal jazz, alle ballate al pop all’opera buffa che la giovane soprano pluripremiata Leyla Martinenghi accompagnata dal Maestro Enrico Salvato offrirà nella serata a rappresentare amore ed eros nelle sue diverse interpretazioni.

La musica comunica attraverso un linguaggio codificato in cui le parole sono rappresentate dal ritmo, dall’armonia, dalla melodia e dal timbro. Il compositore compone su questo codice e con l’interprete lavorando sui ritmi, le organizzazioni e le invenzioni sonore dona rappresentazioni simboliche delle esperienze della vita affettiva (Michel Imberty).

Nell’ascolto musicale si crea una comunicazione continua tra razionalità ed emozionalità, tra conscio ed inconscio. L’ascoltatore verrà pertanto coinvolto dalle emozioni, ma trattandosi la musica di un linguaggio questa possiede dei codici di lettura che solo un ascoltatore attento è in grado di decifrare. In questo viaggio tra linguaggio musicale ed emozioni ci farò da guida il maestro Enrico Salvato e Leyla Martinenghi che rappresenteranno amore ed eros nella musica.

Nella parola amore ritroviamo la passione dei sensi, il sentimento che unisce genitori e figli,  fidanzati  persone che  viene cantato da secoli con le rappresentazioni tipiche del periodo. In questa serata si spazia da My Funny Valentine brano musicale composto da Richard Rodgers e Lorenz Hart per il musical Babes in Arms del 1937,  diventato uno degli standard del jazz più eseguiti a  All of me di John Legend una delle ballate e canzoni d’amore più delicate, intense ed emozionanti degli ultimi tempi che l’autore ha dedicato alla sua fidanzata di allora Chrissy Teigen. Non mancano brani regalati dal canto lirico quali Lamento della Ninfa di Monteverdi  o da La serva padrona: “stizzoso mio stizzoso” intermezzo buffo di Giovanni Pergolesi.

Un repertorio ricco e complesso che spazia dal jazz, alle ballate al pop all’opera buffa che la giovane soprano pluripremiata Leyla Martinenghi accompagnata dal Maestro Enrico Salvato offriranno nella serata a rappresentare amore ed eros nelle sue diverse interpretazioni.

My Funny Valentine – Richard Rodgers e Lorenz Hart per il musical Babes in Arms del 1937.

Night in Tunisia  di Miles Davis

All of me di John Legend

How high the moon Hello – Lionel Richie

Fallin – Alicia Keys

I’m tellin’ you I’m not going – Jennifer Hudson

I love I do – Jennifer Hudson

Solo per te – Negramaro

Lamento della Ninfa– Monteverdi

I forgive you  – Rachelle Ferrell

La serva padrona “stizzoso mio stizzoso” – Pergolesi

L’entrata è libera, l’offerta per l’associazione gradita.

 

 

22 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs