Varese

Varese, Scuole cittadine in marcia contro i muri e l’intolleranza

Le scuole presenti questa mattina alla manifestazine

Le scuole presenti questa mattina alla manifestazine

Centinaia di bambini con le magliette colorate e striscioni creativi hanno dato vita questa mattina, in piazza Repubblica, ad una iniziativa contro muri e intolleranza.

Si sono succedute, nel corso della mattina, le scuole che hanno aderito al progetto “M” come MURI, iniziativa di intercultura e solidarietà tra le scuole di Varese e quelle del comune di Kani Bonzon (Mali): pensieri, parole canti, musiche e danze per superare i muri. La manifestazione è stata promossa dall’associazione Yacouba.

Sono intervenuti gli studenti delle scuole IV Novembre, Canetta, Canziani, Manzoni di Morosolo e Vidoletti, accompagnati dalle associazioni Teatro in Drao, Cooperativa Ballafon e Gruppo Amicizia (Gorla Minore).

Dopo una serie di performance in piazza Repubblica, i ragazzi hanno dato vita ad una marcia per le vie del centro e sono così giunti ai Giardini Estensi, dove si è conclusa la manifestazione.

15 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, Scuole cittadine in marcia contro i muri e l’intolleranza

  1. stefaniac il 17 maggio 2017, ore 16:31

    Ma che cazzo fate fare ai bambini contro i muri, trump ha ragione contro quegli immigrati, vabbè un altra cazzata della canziani. Italia del cazzo immigrati tornate a casa

  2. a.g. il 17 maggio 2017, ore 19:14

    Invece è un importante tema educativo, quello della tolleranza e dell’integrazione…

  3. Rocco Cordì il 18 maggio 2017, ore 00:24

    Eh si caro direttore il tema è importantintissino. In fondo anche il signor stefaniac, presumo a sua insaputa, ne conferma l’esigenza.

Rispondi