Varese

Varese, Convegno sul “Dopo di noi”, istituzioni a confronto con famiglie e non profit

 

Un momento del convegno al Santuccio

Un momento del convegno al Santuccio

Affollato convegno, questa mattina al Teatro Santuccio, dal titolo “Dopo di noi, dalla legge ai fatti. Confronto sulla legge 112/2016 e prospettive future”, un momento di confronto promosso dalla Coop Il Millepiedi e dal gruppo Bilò, in collaborazione con Comune e Decanato di Varese, e condotto dal giornalista Roberto Bof.

Un convegno che ha affrontato il tema della vita dei disabili dopo la scomparsa del nucleo famigliare, una tematica al centro della nuova legge, illustrata dalla onorevole Elena Carnevali, relatrice alla Camera, che ha messo a confronto le istituzioni, per il Comune l’assessore Molinari e per la Regione l’assessore Brianza, con le associazioni e le diverse esperienze maturate su questo fronte.

“E’ stato un  momento importante – dichiara l’assessore ai Servizi sociali del Comune, Roberto Molinari -, che non solo ha voluto soffermarsi sul dopo di noi, ma anche sul percorso di avvicinamento a quel momento. Ciò a partire da diverse esperienze che sono maturate sul territorio”. Un convegno che ha approfondito la nuova legge: “Una legge che arrivata dopo 15 anni, e che – continua Molinari – consente a noi di rapportarci anche con livelli istituzionali più alti come la Regione oltre con i protagonisti che sono disabili e famiglie. E tutto questo per arrivare ad una risposta organica con il contributo di tutti”.

Non è mancato un intervento della comunità cristiana con le parole di monsignor Giovanni Giudici, che ha sostenuto come “la comunità debba sempre essere vicina alle famiglie”.

13 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs