Varese

Varese, Ospedale della donna e del bambino, il Ponte del Sorriso festeggia l’apertura

Una stanza del nuovo ospedale

Una stanza del nuovo ospedale

Sabato 13 maggio alle ore 10.00 il padiglione Michelangelo verrà riaperto per Il Ponte del Sorriso. Interverranno i tanti benefattori che hanno sostenuto la fondazione nel realizzare l’incredibile percorso artistico e di accoglienza, senza i quali non sarebbe stato possibile raggiungere questo straordinario risultato.

Ma ci saranno anche tante famiglie e bambini, alcune scuole, perchè i bambini sono i veri protagonisti del nuovo ospedale, è per loro che Il Ponte del Sorriso ha lottato in questi anni per realizzare un ospedale a misura di bambino, ed ora sono invitati a vederlo. Ci sarà anche il sindaco di Varese, Davide Galimberti, a dare ufficialità all’iniziativa.

Laboratori creativi, giochi, magia, Cuorieroi, clown e tanto altro ancora accompagneranno i bambini durante la visita per scoprire che il mondo ospedale è un mondo di arte e narrazione, dove la fantasia permette di sognare, di fantasticare l’impossibile, di varcare i confini dello spazio e del tempo, di evadere, di narrare e raccontare una realtà che, in quel momento, può apparire spaventosa.

La fondazione Il Ponte del Sorriso ha davvero investito tanto in termini non solo economici, ma di impegno, pensiero, risorse umane per realizzare un percorso di accoglienza unico ed innovativo.

Ha fortemente voluto il nuovo ospedale, ne ha pagato tutta la progettazione, ha arredato e colorato gli ambienti di degenza pediatrica e gli ha trasmesso tutto l’amore e la passione che sempre mette nei progetti, tutto l’impegno e la dedizione dei volontari. Sabato, tutto il colore ed il calore che Il Ponte del Sorriso ha messo nel nuovo ospedale, verrà simbolicamente consegnato ai bambini.

11 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs