Varese

Varese, Il sindaco Galimberti: festa di S. Vittore, batte il cuore solidale della città

Davide Galimberti

Davide Galimberti

Solidarietà nelle vie e nelle piazze del centro di Varese. Un percorso che toccherà il culmine con la grande Cena della Solidarietà. Eventi e appuntamenti sui quali interviene anche il sindaco di Varese, Davide Galimberti.

Dice Galimberti: “Domani a Varese ci sarà un appuntamento importante per dimostrare tutto il valore della nostra comunità e la nostra capacità di dare una concreto significato al concetto della solidarietà e dell’aiuto verso il prossimo. E’ la grande giornata della solidarietà a Varese che si concluderà con l’ormai tradizionale e imperdibile Cena della Solidarietà in piazza San Vittore.

La giornata vedrà la partecipazione di oltre cinquanta associazioni di volontariato di Varese che già dal mattino si presenteranno in corso Matteotti e piazza del Podestà insieme per raccogliere fondi per la distribuzione di alimenti e per altri progetti di solidarietà a Varese. La grande giornata della solidarietà è un appuntamento da non perdere e sono sicuro che anche in questa occasione i varesini sapranno dimostrare la loro attenzione per questi temi. Ringrazio di cuore tutto il gruppo operativo della Varese Solidale per il grande impegno come sempre dimostrato.

L’appuntamento di domani è da sempre inserito nei giorni che precedono la festa in onore di San Vittore. Le celebrazioni per il patrono della propria città rappresentano uno dei momenti più importanti per una comunità. È la festa della nostra città, la festa di Varese, un simbolo della nostra tradizione. Quest’anno vorrei che per l’8 maggio tutti noi varesini, credenti e non credenti, ci unissimo e provassimo a vivere la nostra città con la determinazione tipica di noi varesini, ma anche con una grande speranza di poter migliorare tutti insieme il nostro presente e il nostro futuro. Noi siamo questo, una città in grado di trasformare ogni situazione in un’occasione.

Il mio augurio, dunque, per il giorno di San Vittore – conclude il primo cittadino di Varese – è che da noi varesini possa sprigionarsi quella forza, quel coraggio e la speranza di un futuro di pace e solidarietà. Vi aspetto dunque domani in centro a Varese, dalle 10 del mattino e fino alla sera, per testimoniare insieme il valore della solidarietà”.

5 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs