Varese

Varese, Dibattito sul libro d’arte di Mauro Pipani, GaEle ne ha realizzate 37 copie

Le opere di Pipani comprese nelle copie del libro d'arte

Le opere di Pipani comprese nelle copie del libro d’arte

In occasione della personale “Eterea” di Mauro Pipani allo Spazio Lavit, sabato 6 maggio 2017 alle ore 18 verrà presentata una delle ultime proposte editoriali di GaEle Edizioni – la piccola Casa Editrice in Valcuvia fondata da Gaetano Blaiotta e Maria Elena Danelli - ovvero il libro d’arte “Al porto del paese c’era un pesce grigio“: trentasette esemplari concepiti come lo scrigno atto a contenere ognuno un’opera originale di Mauro Pipani, che con la sua mostra sarà presente allo Spazio Lavit di Varese in via Uberti n. 42, dal 30 aprile al 20 maggio 2017. In mostra esposte alcune delle opere che fanno parte delle copie del libro d’arte.

Il libro nasce dalla sinergia poetica del lavoro di Mauro Pipani e gli intenti che caratterizzano le edizioni GaEle, dando vita ad un’edizione speciale di 35 x 24 cm. che richiama l’effimera bellezza e leggerezza dei lavori di Pipani. I libri, sono stati realizzati ciascuno completamente a mano in trentasette esemplari, con materiali appositamente scelti tra il desueto, dando forza al sogno ed al ricordo.

L’opera è arricchita di un racconto della giovane Francesca Battistini e dei versi di Maria Elena Danelli.

Mauro Pipani, nasce a Cesenatico, vive e lavora a Cesena. Si diploma nel 1976 all’Accademia di Belle Arti di Bologna con Pompilio Mandelli e Maurizio Bottarelli. Master in Architettura Sostenibile interior design, docente all’Accademia di Belle Arti, da tre decenni svolge la sua attività artistica attraversando pittura, fotografia, progettazione. Esordisce nel 1972 con il collettivo “la Comune” gruppo di giovani artisti diretto da Dario Fo. Nel 1973 partecipa al premio Suzzara. Nel 1975 è fra i fondatori, all’interno dell’Accademia di Belle Arti, del collettivo artistico di Via delle bisce assieme a Leonardo Cemak, gruppo di giovani artisti che, nella varietà dei linguaggi individuali, è unito dalla volontà di fare arte socialmente impegnata. Negli anni ‘70 collabora con la rivista culturale “sul Porto” diretta Walter Valeri, Stefano Simoncelli e Ferruccio Benzoni.Nel 2002 dirige la scenografia al teatro della Città di Cervia per la presentazione del libro I nuovi comportamenti amorosi di Willi Pasini con Vittorio Sgarbi. Attualmente è docente all’Accademia di Belle Arti di Verona. All’attivo decine di mostre personali e collettive di rilievo nazionale, con testi critici di Gian Ruggero Manzoni, Rosanna Ricci, Enzo Dallara, Erica Calvi, Maria Virginia Cardi, Marco Meneguzzo, Maria Rita Bentini, Alberto Zanchetta, Adriano Baccilieri, Edoardo Di Mauro, Giancarlo Papi, Sabina Ghinassi, Claudio Spadoni, Marisa Zattini, Annamaria Bernucci, Raffaele Quattrone e Renato Barilli.

Presenti all’evento, che prevede anche un Reading poetico, insieme all’Artista, ci saranno gli editori di GaEle, M. Elena Danelli e Gaetano Blaiotta, nonchè Francesca Battistini, la curatrice Camilla Boemio. Coordinatore della serata, il direttore di VareseReport, Andrea Giacometti.

3 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs