Varese

Varese, Primarie Pd, Renzi vince con il 76%, ma la partecipazione è in calo

Arrivano i dati alla sede del Pd di Varese

Arrivano i dati alla sede del Pd di Varese

Festa grande dei seguaci di Renzi alla sede Pd di Varese, dove dopo le 20 sono arrivati i risultati dai 90 seggi del Varesotto. A presiedere la macchina organizzativa, con un’efficienza un po’ burbera, il presidente della Commissione elettorale, Bassano Falchi, affiancato da uno dei membri della stessa Commissione, Fabrizio Mirabelli. Poi, man mano che passano i minuti, sono arrivati alla spicciolata tutti i renziani, della prima ora, ma anche di quelle successive.

Primo risultato delle Primarie Pd è quello di Lozza, mentre si attende fino alle 22.30 per ricevere il risultato di Uboldo. In sede ci sono il segretario provinciale Astuti, un paio di deputati renziani, Gadda e Senaldi. il sindaco di Varese Galimberti, che molto si è speso per la vittoria di Renzi, capolista della lista di Renzi a Varese. Tre poi gli assessori che si vedono: Civati, Dimaggio e Molinari.

Assenti a Varese, invece, due big degli schieramenti in campo: il segretario regionale Alessandro Alfieri, renziano che segue i risultati a Milano, e il deputato Daniele Marantelli, orlandiano, che è rimasto a Roma.

Alla fine è festa grande per la vittoria di Renzi, che in provincia di Varese arriva al 76%, pur con il dato di una partecipazione che è decisamente calata rispetto alle primarie di quattro anni fa: in 15.500 hanno partecipato alle primarie, rispetto al numero di 26mila votanti che parteciparono alla precedente consultazione.

I seggi più renziani in provincia di Varese sono stati quelli di Lavena Ponte Tresa con l’85,90% nel collegio di Varese, Gorla Maggiore con l’85,85 nel collegio di Busto e Castronno con l’86,96% nel collegio di Gallarate.

 

 

 

1 maggio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs