Varese

Varese, Giro tra i seggi delle Primarie Pd nella città giardino

Il seggio ai Traduttori e Interpreti

Il seggio ai Traduttori e Interpreti

Si continua a votare a Varese per le Primarie del Partito Democratico in programma oggi 30 aprile, dalle 8 alle 20. Varesini ai seggi, dunque, per eleggere il nuovo Segretario del partito dopo Matteo Renzi, dimissionario dopo l’esito del referendum dove hanno vinto i no.

A Varese i due sfidanti alla segreteria Pd sono soltanto due, Matteo Renzi e Andrea Orlando, che si possono votare ai seggi, dato che Emiliano è stato escluso per non essere riuscito a raccogliere le firme necessarie.

158 i seggi in tutta la Provincia di Varese, 6 i seggi nel capoluogo. Abbiamo fatto un giro in alcuni di essi in mattinata: l’affluenza è stata regolare, continua, con la registrazione, la consegna della scheda su cui votare e della ricevuta del versamento (minimo 2 euro, ma sono tanti a lasciare di più), operazione effettuata prima del voto.

Vediamo dunque qual è il sentiment nei seggi, dopo che, in città, la campagna per le primarie è stata “soft”, piuttosto sotto traccia, poco convinta insomma rispetto a scadenze analoghe in passato.

Al seggio Varese 1, allestito presso l’Istituto Interpreti e Traduttori, continuo il flusso di partecipanti, con una signora di 96 anni che si è presentata al seggio, come racconta Luca Carignola, impegnato nelle operazioni di voto, mentre Giancarl0 Pignone nota che l’afflusso è continuo. “Non possiamo lamentarci in questo seggio”, dice.

Ci portiamo, un’ora più tardi, nel seggio Varese 2, al Circolo di Giubiano, dove sta votando una coppia di varesini. Anche in questo caso non ci troviamo di fronte ad un flusso consistente, ma gli arrivi sono continui.  Al seggio è presente Nadia Tortoreto che annota come si siano visti, fino a quel momento, pochi giovani. Comunque il fantasma della scarsa partecipazione al voto compare un po’ dovunque ai seggi. “Se non si arriva neppure al milione di partecipanti è un bel problema”, dice qualcuno a Giubiano. Forte comunque l’arrivo di simpatizzanti del Pd, forse maggiore di quello degli iscritti.

Grande attesa, dunque, per la chiusura dei seggi alle 20 e i risultati che, nel giro di un paio d’ora, si sapranno anche per il Varesotto.

 

 

30 aprile 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs