Varese

Varese, Il Pd Astuti sul primo turno francese: combattere l’anti-europeismo

Il Pd Samuele Astuti

Il Pd Samuele Astuti

Il responso del primo turno delle elezioni presidenziali francesi è il seguente: Emmanuel Macron (En Marche!), che ha ottenuto il 23,75%, e Marine Le Pen (Front National), con il 21,53% dei voti, si sfideranno fra due settimane al ballottaggio.

Il commento del segretario provinciale PD, Samuele Astuti: “Il risultato elettorale vede il polarizzarsi del confronto fra due forze che hanno proposte politiche radicalmente differenti soprattutto rispetto all’Europa: Macron, che riconosce come l’attuale funzionamento degli organismi europei non funzioni, ma che ritiene sia necessaria più Europa, seppur differente da quella odierna: Le Pen, al contrario, che mira a un pesante ritorno del nazionalismo e del sovranismo.

In via generale, ritengo sia necessario combattere l’antieuropeismo, che purtroppo non è racchiuso solo nel 21% di Le Pen, in modo diverso da come abbiamo fatto finora. Infatti, non si affronta il sentimento antieuropeista con elezioni nazionali, ma in mezzo alla gente e con politiche europee lungimiranti che ancora mancano”.

Infine, una considerazione politica: “Come dimostrano i risultati elettorali francesi, viviamo una fase estremamente fluida dal punto di vista politico. I partiti tradizionali devono essere sempre capaci di intercettare il sentire popolare, senza limitarsi ad assecondarlo e senza rinunciare mai a trovare soluzioni riformiste e innovative a problemi complessi”.

24 aprile 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs