Busto Arsizio

Busto Arsizio, Convegno su ricerca e partecipazione organizzato al Liceo Tosi

 

La nascita del polo scientifico

La nascita della rete provinciale

Giovedi 20 Aprile 2017 dalle ore 15:00 presso il nostro Liceo  Tosi di Busto Arsizio si terrà un Convegno dal tema: ” Ricerca e partecipazione, per la qualità della vita “. Organizzato dal Polo Scientifico “Giovan Giacomo Giordano”, Educare i giovani alla ricerca – Rete Provincia di Varese e Sbarro Health Research Organization  Temple University – Philadelphia – USA.

Dopo i saluti dei Dirigenti Scolastici, Patrizia Roberta Iotti (Liceo Tosi di Busto Arsizio ) e Anselmo Pietro Bosello ( ITE_LL “Gadda Rosselli ” di Gallarate, gli studenti del Liceo, presenteranno le loro esperienze di Alternanza Scuola Lavoro in Videoconferenza Skype con Antonio Giordano collegato da Philadelphia. Interverrà Valentina Aprea, Assessore all’Istruzione Formazione e Lavoro della Regione Lombardia.

L’organizzazione dell’evento è a cura degli studenti dell’Istituto  Gadda Rosselli

La Rete Provinciale per Varese è nata: Liceo Scientifico “Arturo Tosi”  di Busto Arsizio, capofila, Istituto Tecnico Economico con Liceo Linguistico “Gadda – Rosselli”, diventano piloti dell’intera esperienza.  I due istituti  si stanno muovendo da mesi per raggiungere l’obiettivo di una Rete collegata al nascente Polo scientifico che unisce Italia ed Usa.

Una opportunità concreta di vivere la dimensione internazionale  dell’alternanza scuola lavoro: gli studenti di due terze del  Liceo scientifico “ Tosi”,  partiti dalla lettura del Libro “ Monnezza di Stato” di Antonio Giordano e Paolo Chiariello, hanno dato avvio all’analisi storica del territorio, all’individuazione di inquinanti da correlare indirettamente alla la ricerca epidemiologica.

Gli studenti del “Gadda – Rosselli” invece realizzeranno  la progettazione e la gestione di eventi e di comunicazioni correlati all’attività del Polo scientifico.
Il lavoro prosegue intenso in attesa del primo collegamento Skype con i laboratori di Giordano – SHRO.

Educare i giovani alla ricerca. Dare spazio ai nostri talenti Suscitare nei giovani la passione per la ricerca. Accompagnare alla consapevolezza attraverso sondaggi analisi studi Guidare studenti del secondo triennio di scuola superiore verso una formazione ed un metodo che appartiene al futuro. E’ avvenuto il primo atto verso un sogno!

La speranza che siamo riusciti a costruire grazie al Professore Antonio Giordano, prende forma. Un’esperienza promossa dallo stesso Professore in USA, con i suoi splendidi ricercatori, Andrea, Fatima, Silvia, Marcella, Ynka, Andre e tanti altri.

Ha creato così la premessa per moltiplicare le occasioni di conoscenza a favore dei giovani. Antonio Giordano, napoletano, oncologo, patologo, genetista, ricercatore, professore universitario e scrittore italiano naturalizzato statunitense. Direttore e Fondatore della Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University di Philadelphia e professore ordinario di Anatomia ed Istologia patologica dell’Università degli Studi di Siena, apre le porte ad un futuro che ha il sapore di una promessa reale. Il Professor Giordano ha iniziato la sua carriera di ricercatore nel campo della genetica oncologica nel prestigioso Cold Spring Harbor Laboratory sotto la direzione del premio Nobel James D. Watson. A lui dobbiamo il ritorno di una luce che ci incoraggia a proseguire un cammino arduo ed estremamente faticoso.

La generosità del Professore Giordano è tale da allargare i cuori dei più pessimisti. E’ fiducia e sostegno per non arrendersi. L’Assessore Valentina Aprea, Assessore Regionale per Istruzione, Formazione e Lavoro che ha
fatto sua la causa che desideriamo portare avanti e ci sta conducendo verso una ufficialità necessaria alla crescita dei nostri giovani.

 

16 aprile 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs