Varese

Varese, Cuore di Cuochi, una sfida solidale ai fornelli tra amministrazioni comunali

Da sinistra Elena Merella Paolucci, Daniele Zanzi, Paolo Orrigoni e Davide Galimberti

Da sinistra Elena Merella Paolucci, Daniele Zanzi, Paolo Orrigoni e Davide Galimberti

Pubblico delle grandi occasioni per partecipare alla grande sfida solidale che da sei anni si ripete: “Cuore di Cuochi”. Alla Sala Andrea delle Ville Ponti, questa sera, si sono presentati in tanti per assistere ad un’inedita sfida ai fornelli tra le amministrazioni comunali del Varesotto: Varese, Busto Arsizio e Gallarate.

Con tutto il ricavato per il Day Hospital voluto e creato dalla Fondazione Giacomo Ascoli per i bambini affetti da patologie oncologiche.

Si sono combattute ai fornelli tre squadre: per il Comune di Varese c’erano Davide Galimberti (sindaco), Daniele Zanzi (vicesindaco), Paolo Orrigoni (consigliere comunale), che hanno cucinato le farfalle per la città giardino; per il Comune di Busto Arsizio c’erano Emanuele Antonelli (sindaco), Alberto Riva (assessore ai lavori pubblici e cuoco), Miriam Arabini (assessore ai servizi sociali), che hanno preparato polenta e bruscitt; per il Comune di Gallarate si sono impegnati nella sfida Andrea Cassani (sindaco), Moreno Carù (vicesindaco), Giovanni Pignataro (consigliere comunale), Sandro Rech (cuoco), con il piatto  “risott cunt i fasö”.

A fare gli onori di casa è stato l’avvocato Marco Ascoli, che ha richiamato la logica di solidarietà e sostegno per il Day Hospital e ha ringraziato per la supervisione ai fornelli di Elena Merella Paolucci, vincitrice, con le squadre a lei affidate, delle passate edizioni.

Bravissima la conduttrice della serata, la giornalista Francesca Amendola, voce nota di Radio Italia, donna social, ex cestista professionista e appassionata di sport.

 

6 aprile 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs