Varese

Varese, E’ nato il Comitato Diamoci una Mano Varesini, presidente Paolo Ambrosetti

I promotori del comitato

I promotori del comitato

Oggi, lunedì 3 aprile 2017 è nato ufficialmente il “Comitato Diamoci una Mano Varesini”.  Il Comitato non ha nessun scopo di lucro e nasce dalla volontà di un Gruppo di esercenti varesini di migliorare la qualità della vita, della sicurezza, della attrattività turistica e commerciale della città di Varese.

Con la ratifica odierna delle nomine, il “Comitato Diamoci una Mano Varesini” si rende garante sul territorio del Comune di Varese di rappresentare tutti i commercianti che hanno aderito (e che stanno aderendo e vorranno aderire) al progetto di miglioramento del tessuto commerciale e turistico della nostra bellissima Varese. I commercianti e gli imprenditori che hanno già formalizzato la loro adesione  sono 57.

Nella mattinata di oggi, presso la sede di 23&venti a Varese, sono stati eletti, all’unanimità dei presenti, il Presidente nella persona di Paolo Ambrosetti, Vice Presidente Benedetta Giannini, Segretarie Deborah Braga e Yvonne Rosa, Addetto stampa e comunicazione Sonia Milani e Social Media Manager Disma Cazzaro.

Paolo Ambrosetti, titolare della omonima Valigeria Ambrosetti, subito dopo la nomina ha dichiarato: “è un onore per me essere stato eletto Presidente di questo Comitato, non tanto per la carica, bensì per l’importante ruolo in rappresentanza di tanti colleghi di questa meravigliosa città stufi di parlare e fattivi nell’agire, per provare a far tornare Varese la città attrattiva, sicura, appetibile dalle imprese e invidiata di un tempo.

Ringrazio Benedetta Giannini, l’ideatrice della Pagina Facebookda cui è nata l’idea di costituire questo Comitato, Yvonne Rosa, Carlo Imparato, Deborah Braga, Viviana Nocera, Sonia Milani che in primis si sono spese per la creazione del Gruppo e tutti i fantastici componenti di esso che lavorano insieme con le stesse idee e le stesse motivazioni.”

“Incredibilmente si è creato un gruppo di commercianti e imprenditori che remano tutti assieme dalla stessa parte, senza invide e gelosie, solo per il bene della città.

Il sentimento comune a tutti i partecipanti del Comitato è quello di essere voce autorevole nelle discussioni cittadine sul commercio, sulla vivibilità e sicurezza del centro storiche e delle zone limitrofe. La nostra idea è quella di affiancarci all’Amministrazione Comunale in maniera sinergica e concreta con idee e proposte che, dato la snellezza della nostra struttura, sono facilmente attuabili e trovano d’accordo tutti i commercianti e imprenditori interessati.

Come prima cosa abbiamo già chiesto un appuntamento al Sindaco, all’Assessore alle attività produttive Ivana Perusin e al manager del DUC Alessandro Ceccoli per presentarci e proporre subito una serie di proposte interessanti su argomenti caldi come Sicurezza, Posteggi e calendarizzazione di eventi in città.

Proponiamo soluzioni concrete e attuabili in sinergia fra noi commercianti e l’Amministrazione Comunale in quanto il nostro motto è “L’unione fa la forza”.

In un secondo step vorremmo incontrare anche il Comandante della Polizia e quello della Stazione di Carabinieri di Varese per capire con loro come agire insieme e velocemente per tutelarci dai continui furti e atti a delinquere che nelle ultime settimane hanno avuto un enorme escalation in città.”

Il Comitato è aperto a tutti i commercianti, cittadini e imprenditori che ne vorranno far parte, in maniera gratuita e disinteressata condividendo l’unico obiettivo: il bene di Varese. A breve, grazie a Disma Cazzaro, il Comitato avrà un logo ed una cover per la  pagina Facebook visibile a tutti “Diamoci una mano Varesini” e la creazione di un account Instagram, per condividere con tutti idee e proposte

3 aprile 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs