Varese

Varese, Maratona bilancio, in Consiglio bocciati tutti gli emendamenti

La seduta di ieri sera

La seduta di ieri sera

Prima seduta del Consiglio comunale dedicata all’approvazione del bilancio preventivo. Una lunga seduta terminata circa a mezzanotte e mezza, ma non si è ancora giunti alla votazione finale e, dunque, la seduta di giovedì 30 marzo concluderà la maratona: è infatti previsto che si vada avanti ad oltranza, fino alla conclusione.

La prima seduta non ha riservato particolari colpi di scena, è andata avanti in modo noioso e metodico, ed è arrivata ad esaminare gran parte degli emendamenti presentati dalle opposizioni, in particolare dal gruppo del Carroccio. Ferrea la disciplina mantenuta dal presidente Stefano Malerba.

In  particolare è stata affrontata la cinquantina di emendamenti a firma del consigliere leghista Marco Pinti, che si è visto affossare un emendamento dopo l’altro, tranne qualche rarissima eccezione. Tra queste un emendamento sulla Via Francigena, che ricevuto il semaforo verde da parte dell’intero Consiglio comunale. Una capacità di resistenza, quella di Pinti, rimarcata anche dal consigliere della Lista Orrigoni, Ballerio.

Ma il quadro è stato sempre lo stesso: emendamento dopo emendamento, parere della giunta negativo (spesso ridotto a due parole), votazione e sonora bocciatura. Rare anche le dichiarazioni di voto prima che si pronunciasse l’Aula.

Dunque, giovedì sera sarà approvato il bilancio da parte dell’amministrazione Galimberti, sempre che non si verifichino imprevedibili defezioni in maggioranza.

 

30 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs