Varese

Varese, Opposizioni compatte alla maratona del primo bilancio Galimberti

Conferenza stampa delle opposizioni

Conferenza stampa delle opposizioni

Si presentano compatte le opposizioni alla maratona per approvare il bilancio preventivo in Consiglio comunale a Varese. Hanno incontrato i giornalisti nella sede di Forza Italia.

“Il fatto che noi leghisti siamo in questa sede la dice lunga sul fatto che siamo compatti”, dice il segretario cittadino del Carroccio, Carlo Piatti. Oltre a lui c’è il leghista Binelli, i forzisti Longhini e Carlotta Calemme, Boldetti della Lista Orrigoni, il tutto presieduto dal coordinatore cittadino di Forza Italia, Roberto Leonardi.

“Noi siamo compatti, loro no – dice Leonardi – se guardiamo le dichiarazioni del consigliere Gregori. Questa è una maggioranza che va avanti per inerzia, e porta avanti provvedimenti calati dall’alto”.

Longhini, capogruppo forzista in Consiglio, che rimarca: “Un bilancio che aumenta qualsiasi cosa: Cosap, tariffe per la sosta, le scuole dell’infanzia”. Tra i temi agitati da Longhini il ritiro del provvedimento della Cosap e convenzione rinnovata con le scuole paritarie alle condizioni precedenti.

Duro Binelli, che accusa i colleghi di Forza Italia “di essere fin troppo buoni con questa maggioranza”. “Nella grande confusione del bilancio, l’unica cosa razionale sono i nostri emendamenti”. Opacità totale, continua l’ex assessore della giunta Fontana, demagogia e approssimazione.

Per Boldetti “il piano sosta andrebbe ritirato completamente, anche perché è stato portato avanti senza un piano viabilità”. Per la Calemme “è una giunta che firma accordi, ma di concreto non fa nulla”.

“Siamo di fronte ad un’assoluta mancanza di trasparenza – prende la parola Piatti -. D’altronde noi non abbiamo scelto di fare ostruzionismo, ma di puntare su alcuni temi per noi importanti. E resta decisiva la scelta politica di fare un bilancio basato sulle entrate ordinarie, una scelta che si traduce nel mettere le mani nelle tasche dei cittadini”.

E se il sindaco Galimberti mette ai voti il suo emendamento per ritirare la Cosap, cosa faranno le opposizioni: voteranno sì o no? Alla fine, considerata l’opposizione in città e in Consiglio, anche le opposizioni diranno sì.

 

 

 

 

 

 

27 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs