Varese

Varese, La città dei disabili, l’associazione Aila incontra il sindaco Galimberti

insieme al sindaco Galimberti

Ada Orsatti insieme al sindaco Galimberti

Oggi l’associazione AILA, con una delegazione composta dalla presidente Ada Orsatti, vice-presidente Serena Lanzoni e dai referenti per l’area di Varese Nicola De Luca e Natalia Rovera, hanno incontrato il sindaco del Comune di Varese Davide Galimberti in merito ad alcune situazioni critiche legate alla mobilità delle persone con disabilità nella città di Varese.

L’incontro, svoltosi in un clima di collaborazione e di predisposizione al dialogo ed alla risoluzione dei problemi trattati e’ stato molto positivo per entrambe le parti.

In particolare si e’ discusso delle sanzioni comminate a molti cittadini disabili tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017, a seguito dell’accesso nella nuova area ZTL di via Donizetti – via Rossini – p.zza Giovine Italia non essendo gli stessi a conoscenza dell’introduzione delle telecamere di vigilanza e della necessità di registrazione presso gli uffici della Polizia Locale. L ’amministrazione in questi casi, ha provveduto, nei limiti che la legge consente, ad annullare le sanzioni.

Per quanto concerne il pagamento delle spese di notifica, che non risultano annullabili dal Comune, occorrerà attendere il pronunciamento del Prefetto.

Si e’ parlato anche della sistemazione della rampa di accesso per disabili della scuola media Vidoletti  che al momento risulta priva di copertura per le giornate di pioggia. Il Sindaco ha confermato che la stessa  verrà inclusa nel già previsto piano di sistemazione della scuola in corso di preparazione.

Si sono affrontati inoltre argomenti relativi ad  alcune criticità legate alla sosta selvaggia sui marciapiedi e sugli stalli riservati ai disabili in alcuni punti di viale Belforte, con grave e pericoloso disagio per il transito di disabili, persone anziane e  genitori con passeggini. Infine  si è discusso di alcune zone che al momento risultano pericolose per l’incolumità dei passanti, soprattutto per  disabili,  nella zona di via Limido e di p.zza De Salvo.

Il Sindaco ha garantito la massima attenzione e disponibilità per attuare gli interventi necessari alla risoluzione dei problemi esposti, dimostrando grande sensibilità per  il diritto ad una mobilità sicura ed agevole delle persone in condizione di svantaggio per motivi fisici o legati all’età. L’incontro si e’ chiuso con l’intento di rimanere in costante contatto per le situazioni di cui sopra e per altre criticità che dovessero presentarsi in futuro.

Ricordiamo che segnalazioni  da  porre all’attenzione di AILA  potranno essere inviate  a mezzo e-mail al seguente indirizzo: ailaorsatti@virgilio.it  oppure sulla pagina facebook dell’associazione Associazione Italiana Lotta Abusi AILA by Ada ORSATTI.

21 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs