Varese

Varese, Giornata Mondiale Poesia, Carovana dei versi al Liceo Manzoni

carovanaaaaaaRicorre oggi la Giornata Mondiale della Poesia, alla quale l’Unesco dal 1999 riconosce un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo interculturale, della comunicazione e della pace, una giornata dell’impegno, dedicato all’eliminazione delle discriminazioni razziali.

E per il XIII anno consecutivo segna anche lo sbocciar del collettivo itinerante e corale CAROVANA DEI VERSI – POESIA IN AZIONE abrigliasciolta, che estemporaneamente invade la vita quotidiana dell’uomo somministrando pillole di poesia per promuovere il dialogo.

Alle 11 del mattino il collettivo ha violato il cuore della civiltà, insinuandosi tra i giovani di una scuola tra le più attive e propositive della città natale del gruppo. Oggi entrando al Liceo Manzoni di Varese chiunque rimane colpito dal “bucato poetico steso tra i corridoi” che la professoressa Antonella Visconti, colonna portante del collettivo, stimola negli studenti ogni anno. E per dieci minuti la “carovana più DADA che ci sia” si è sciolta sotto queste installazioni, giovani e spontanee, somministrando poesie originali del collettivo.

I versi di questa nuova AZIONE poetica, che rinnova la celebrazione UNESCO, ma che si perpetua in maniera quasi clandestina durante tutto l’anno, sono risuonati alti nutrendo i giovani studenti della parola di Antonella Visconti, Marco Tavazzi, Yassine El Rahkili, Ombretta Diaferia e Sandro Sardella.

Fulminei e estemporanei, i poeti hanno lasciato in dono agli studenti, quasi fossero fiabesche mollichine che indicano la via, copie delle raccolte che da XIII anni abrigliasciolta pubblica per sugellare questa semplice, ma fendente e consolidata DADAZIONE.

“CAROVANA DEI VERSI – POESIA IN AZIONE non si può capire. la si deve sperimentare” è ormai lo slogan che, dopo la celebrazione del centenario DADA dello scorso anno, riassume l’essenza di questi momenti brevi, ma intensi, in cui si diffonde parola in azione.

E per il XIII anno di seguito invadendo la vita quotidiana il collettivo ha voluto promuovere il dialogo ed eliminare le discriminazioni entrando proprio nel cuore della cultura: la scuola! Per contaminare come un virus le nuove generAzioni dell’azione vera e libera della poesia!

 

21 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi