Varese

Varese, A.d.d.i.o. di Sara Pennacchio presentato allo Spazio Lavit

Sara Pennacchio

Sara Pennacchio

A.d.d.i.o. (A.llontanarsi D.ipende D.a I.mpossibili O.bbedienze) di Sara Pennacchio, Kairos edizioni 2016, è una raccolta poetica , un viaggio nella verità dell’autrice mossa dall’entusiasmo e da uno sguardo autentico e dolente sulla vita.

Il libro suddiviso in cinque grandi chiavi di lettura: allontanarsi dipende, tentativi, l’appuntamento, impossibili obbedienze, sono nata nell’acqua è tutto un corpo sanato dalla poesia, ogni verso che lo compone corrisponde al ricordo, alla netta traiettoria di una ferita. Queste le parole che troveremo nella prefazione del libro a cura dello scrittore professore e poeta Vincenzo Di Maro.

La copertina del libro è un’opera d’arte ovvero la tela o meglio installazione dal titolo “sospesa” dell’artista e scultrice Veronica Mazzucchi che sarà presente con la Sua opera in occasione dell’evento.

Il libro sarà presentato sabato 25 Marzo alle ore 18.00 presso lo Spazio Lavit in collaborazione con l’Associazione Parentesi e l’associazione Estro-Versi e il patrocinio del Comune di Varese. Introduranno la serata Andrea Giacometti direttore di Varese Report e Vincenzo Di Maro.

In occasione dell’evento sarà proiettato il video-poesia “Io ci sono anche nella pioggia e nella pazzia”regia di Renzo Carnio montaggio Matteo Carnio con la partecipazione di Silvio Raffo, Luisa Oneto, Nicola Tosi, Valentin Mufila, Fabio Scotto, Jessica Degan e con la collaborazione dell’artista Silvio Monti. Le letture sono affidate alle attrici Eugenia Marcolli e Marita Viola ed alla poetessa Salima Martignoni.

Padrone di casa Alberto Lavit che gestisce in modo raffinato ed altamente qualificato lo Spazio Lavit.

Sara Pennacchio è Direttrice artistica dell’Associazione culturale Estro-Versi. L’Associazione culturale nasce nel 2010 con l’intento di diffondere poesia abbinata ad altre forme d’arte. E’ ideatrice della rassegna culturale Color-Arti 2013 e 2014. Ha prodotto ed ideato spettacoli teatrali come “Semplicemente Mia” (tratto dal libro di Aldo Nove “Mi chiamo” sulla cantante Mia Martini) “Male d’Amor-ire”, “Ti meriti un amore” in occasione della giornata sulla violenza sulle donne. Dal 2013 organizza per la giornata mondiale della poesia (omaggi ad Alda Merini, Sylvia Plath, Antonia Pozzi, Wislawa Szymborska con la collaborazione di artisti e associazioni del territorio). Ha pubblicato nella raccolta “Il segreto delle fragole 2012” edizioni Lieto Colle, “Serpi e vuoto”con disegni di Guido Nicoli edizioni PulcinoElefante; “Poeti a Varese” Nuova Presenza 3 – Nem, 2014; Parolario “Gaele Edizioni” 2015.

 

19 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi