Varese

Varese, Città capitale giovani, il Pd Fisco: i giovani non amano le polemiche politiche

Giacomo Fisco

Giacomo Fisco

Dopo la grande presenza di pubblico alla presentazione ufficiale di lunedì sera, alla quale hanno partecipato più di cento persone di cui 40 tra associazioni giovanili, scuole ed università  del territorio varesino, il percorso di Varese candidata a Capitale dei Giovani continua.

“Il lavoro che stiamo svolgendo – dichiara Francesca Strazzi, assessore ai Giovani – fa parte di un percorso per lo sviluppo di politiche giovanili che possano creare nuove opportunità per i giovani nell’ottica di una città che si apre, si modernizza e offre nuove occasioni di socializzazione, culturali e lavorative. Le migliori progettualità che emergeranno saranno portate avanti perché sono un elemento di valorizzazione dei giovani e delle loro idee”.

E’ tempo ora di disegnare il logo più bello che rappresenterà la Città Giardino e la sua candidatura. Per realizzare il logo di Varese Capitale dei Giovani 2018 il Comune ha deciso di indire un concorso di idee a cui tutti potranno partecipare inviando la propria proposta di logo. Il bando è stato istituito dall’assessorato alle Politiche giovanili per coinvolgere i cittadini della Città Giardino. Il termine per inviare le proposte è venerdì 24 marzo 2017. Per partecipare basta scaricare il bando dal sito del Comune sotto la voce di procedure negoziate al link: http://www.comune.varese.it/avvisi-di-procedura-negoziate.

Nella mattina di lunedì invece si è svolto un incontro con le associazioni di categoria del territorio con le quali si è avviato un intenso rapporto di collaborazione e di coinvolgimento nel progetto di candidatura. Gli aspetti di cui più si è discusso sono quelli legati all’imprenditorialità giovanile, al turismo e al mondo della cultura. Sono stati portati all’attenzione dell’amministrazione diversi progetti già in essere e da avviare nel 2018. La grande partecipazione e i diversi spunti di lavoro hanno dimostrato il grande interesse intorno alla candidatura.

“La giornata di lunedì scorso– spiega Giacomo Fisco, consigliere comunale promotore della candidatura – è stata entusiasmante. Centinaia di persone e soggetti diversi hanno dimostrato la loro voglia di partecipare a questo progetto. Questo vuol dire che stiamo seguendo la strada giusta.

Spiace leggere alcune dichiarazioni dell’opposizione che in realtà fino ad oggi aveva dimostrato disponibilità a collaborare tutti insieme nell’interesse della città e dei giovani. I ragazzi e le ragazze di Varese non penso abbiano voglia di essere coinvolti in polemiche politiche ma ci stanno dicendo di andare avanti e costruire tutti insieme il miglior progetto per la città”.

Ora il lavoro continua, con il bando per la creazione del logo e il percorso di integrazione della bozza progettuale con le tante di idee e proposte che stanno già arrivando.

15 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs