Varese

Varese, Viaggio della Memoria del ciclista Bloisi dall’Italia in Israele passando per Varese

auschwitzDomenica 19 marzo prenderà il via il VIAGGIO ciclistico di GIOVANNI BLOISI per SCIESOPOLI EBRAICA e i BAMBINI DI SELVINO, in memoria di un episodio poco conosciuto avvenuto subito dopo la IIa Guerra Mondiale, l’accoglienza in una ex colonia fascista in provincia di Bergamo di circa 800 bambini di fede ebraica scampati ai campi di concentramento prima del loro progressivo viaggio verso Israele.

L’itinerario porterà Giovanni Bloisi a visitare i luoghi della Memoria della Deportazione, della Shoah, delle persecuzioni, della Resistenza e della rinascita, attraverso l’Italia, la Grecia e Israele.

L’arrivo è previsto per il 24 aprile a Gerusalemme, YadVashem, nel giorno di Yom haShoah (il Giorno commemorativo della Shoah) e quindi a Tze’elim, il kibbutz realizzato dai Bambini di Selvino che erano stati ospitati nella ex colonia di Sciesopoli.

Per la sola andata sono previsti più di un mese di pedalatee circa 2500 kilometri di strada, da Varano Borghi a Brindisi, da lì in nave in Grecia e poi da Atene a Gerusalemme in aereo.

Il 19 marzo alle 11.30 Giovanni Bloisi verrà accolto presso la sede di ANPI provinciale Varese, in viale Belforte 165, dalla quale proseguirà con un gruppo di ciclisti sino al Palazzo Municipale di via Sacco.

ANPI Provinciale, ricorda la Presidente Ester Maria De Tomasi, ha aderito con convinzione ed entusiasmo all’iniziativa, in ricordo di uno straordinario episodio di solidarietà e di accoglienza da parte delle forze della democrazia e dell’antifascismo, subito dopo la tragedia del nazifascismo, dramma che ha causato quindici milioni di morti.

Giovanni Bloisi, sessantatreenne, non è nuovo ad iniziative di testimonianza del passato, con il suo impegno e la sua fatica solitaria; ha già infatti percorso negli anni scorsi, viaggiando armato soltanto di bicicletta, tenda, sacco a pelo, fornello e bandiera della pace, l’Italia e l’Europa per raggiungere i luoghi della Memoria, da quelli della Shoah a quelli delle Grandi guerre del Novecento.

Lo scorso aprile, in particolare, ha visitato il Campo Profughi Ebrei di Magenta (MI), il Memoriale della Shoah di Milano, ed è arrivato fino a Sciesopoli per incontrare gli ex Bambini di Selvino Avraham e Ayala Aviel e la loro famiglia, in collaborazione con il Comitato per la Memoria di Sciesopoli Ebraica.

 

14 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs