Varese

Varese, Festa dell’Unità d’Italia, oltre 300 studenti alla scoperta di Varese risorgimentale

Gli esponenti di Varese per l'Italia

Gli esponenti di Varese per l’Italia

Grande iniziativa per celebrare il Risorgimento italiano e i suoi valori, quella lanciata dall’Associazione Varese per l’Italia-26 maggio 1859 presieduta da Luigi Barion in occasione del 17 marzo, quando ricorre la Festa nazionale dell’Unità d’Italia e del Tricolore. Una celebrazione quest’anno molto ricca di iniziative che coinvolgono soprattutto i più giovani.

“A Varese stiamo assistendo ad un miracolo civico e laico – dichiara il presidente Barion -. E ogni miracolo ha bisogno di un postulatore: postulatore, di questo miracolo, è la nostra associazione. Oggi soffia infatti un caldo vento risorgimentale, associazioni silenti da anni si ricostituiscono, l’assessore alla Cultura parla di una Varese risorgimentale, iniziative musicali e culturali sono in programma. Davvero un miracolo, soprattutto se pensiamo che nel 2009 noi siamo stati gli unici a celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia e a portare il nome della città fuori provincia e fuori regione”.

Un quadro in cui si colloca il ricco cartellone di iniziative di venerdì 17 marzo targato da Varese per l’Italia, organizzato in collaborazione con Prefettura e Comune di Varese. Lo scorso anno sono stati 320 studenti a celebrare la ricorrenza. E come lo scorso anno, quest’anno sarà assegnato il Premio Giovanni Valcavi. A chi? Il presidente Barion non svela il nome, non scopre le carte.

Sta a Margherita Giromini chiarire il programma della giornata. Ci saranno scuole che giungeranno nella città giardino da tutto il Varesotto. Alle ore 9.15, al loro arrivo, i ragazzi saranno accolti da guide che li condurranno nei luoghi risorgimentali di Varese. Angelo Monti guiderà la visita in piazza 26 Maggio a Biumo Inferiore, Luigi Barion e l’architetto Prevosti condurranno i ragazzi al Campanile della basilica di San Vittore, Margherita Giromini porterà gli studenti a Villa Mirabello, la professoressa Ricardi in piazza Garibaldino, il professor Tomassoni in cima al colle delle Ville Ponti, Franco Taddei al Lapidarium di Palazzo Estense.

Al termine delle visite, alle 11.15, tutti gli studenti si ritroveranno in un Salone Estense imbandierato con tricolori, dove si esibirà l’Orchestra Giovanile Studentesca diretta dalla professoressa De Giorgi, sarà consegnato il premio intitolato all’avvocato Valcavi e saranno consegnate bandiera tricolori ad ogni istituto scolastico intervenuto alla manifestazione.

 

 

11 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs