Varese

Varese, Prosegue fino al 16 luglio l’apertura domenicale della Biblioteca

La consigliera Cocchiere, tra i promotori dell'apertura della biblioteca

La consigliera Maria Paola Cocchiere, tra i promotori dell’apertura della biblioteca

La Biblioteca civica di Varese continuerà ad essere aperta tutte le domeniche fino al 16 luglio 2017. Prosegue dunque la sperimentazione voluta dal Comune di Varese a seguito del buon successo di partecipazione riscontrato fino ad ora. In nove domeniche in cui la Biblioteca è rimasta aperta circa mille persone hanno frequentato la casa comunale dei libri. Di queste, oltre 500 persone hanno affollato la sala consultazione e studio. Questi numeri si riferiscono solo alle domeniche di apertura e si sommano alla massiccia presenza di varesini che si registra nei giorni dal lunedì al sabato.

“I cittadini ci hanno dimostrato con la loro presenza di aver apprezzato la sperimentazione che abbiamo lanciato a inizio dicembre – dichiara Roberto Cecchi, assessore alla Cultura e Turismo -. La Biblioteca si è aperta alla città anche nei giorni festivi e dai dati che abbiamo raccolto possiamo dire che aprire gli spazi, soprattutto quelli per lo studio dedicato ai più giovani che frequentano l’università, è stata una decisione apprezzata dai varesini. Per questi motivi abbiamo deciso di proseguire fino alla prossima estate con la sperimentazione che siamo sicuri vedrà sempre più persone vivere la Biblioteca anche la domenica”.

La prima fase di sperimentazione era partita a inizio dicembre e si è conclusa domenica 26 febbraio. La seconda fase proseguirà dunque fino a domenica 16 luglio. L’amministrazione, con i dati alla mano delle presenze registrate nelle nove domeniche di apertura, ha costato un buon esito di partecipazione. Il servizio che ha registrato meno presenze è stato quello del prestito libri che i varesini dimostrano di preferire di più in settimana. Per questo motivo nelle successive domeniche la biblioteca continuerà ad essere aperta solo per la sala consultazione e l’emeroteca mentre il servizio di prestito libri resterà in funzione dal lunedì al sabato.

“Quando si offrono maggiori opportunità e luoghi per la cultura la città risponde in modo positivo – prosegue Cecchi -. Questa è una strada che continueremo a percorrere. Inoltre abbiamo intenzione di continuare ad organizzare anche eventi culturali in Biblioteca durante le domeniche di apertura, come già si è iniziato a fare il 19 e il 26 febbraio. Anche attraverso una sinergia con le associazioni, abbiamo intenzione di promuovere un uso polifunzionale degli spazi della Biblioteca, realizzando iniziative di promozione della lettura che si svolgeranno nelle ore pomeridiane, con l’intento di far conoscere il patrimonio bibliografico e culturale della biblioteca cittadina”.

“Siamo molto felici che la sperimentazione della biblioteca aperta 7 giorni su 7 stia funzionando bene e che proseguirà anche fino alla prossima estate – dichiarano soddisfatti Giacomo Fisco, Alessandro Pepe e Maria Paola Cocchiere, rispettivamente consiglieri comunali del Pd e della Lista Galimberti -. Questa è la dimostrazione che se gli spazi si aprono, i giovani partecipano entusiasti alle proposte. Ci siamo impegnati molto perchè questa sperimentazione venisse avviata e dai dati registrati fino ad ora possiamo dire che la città, e in particolare i giovani, hanno apprezzato il lavoro svolto. Ora non dobbiamo fermarci ma dobbiamo costruire, anche attraverso una serie di proposte culturali da svolgere in Biblioteca, un’offerta che affermi sempre di più lo spazio comunale come un luogo vivo e attrattivo”.

Gli orari di apertura della biblioteca: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle12.45 e dalle 14.00 alle 18.15. Il sabato dalle 9.30 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 17.45.

Le domeniche dal 5 marzo al 16 luglio 2017 gli orari di apertura saranno dalle 9.30 alle 12.45 e dalle 14.00 alle 17.45. La domenica saranno in funzione i servizi di: Sala consultazione e studio ed Emeroteca.

1 marzo 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs