Regione

Regione, Il consigliere forzista Marsico rilancia la Zes (Zona economica speciale)

doganaIl consigliere regionale di Forza Italia Luca Marsico interviene sulla mozione sulla Zona Economica Speciale (ZES) che impegna le amministrazioni locali a fianco di Regione Lombardia al fine di sollecitare il Governo centrale rispetto alla questione:

«L’invito – dice Marsico – è che tutti i comuni della Provincia di Varese possano, al più presto, dare approvazione alla mozione per l’individuazione di una zona economica speciale (ZES) nei territori di confine con la Svizzera per dare un segnale deciso alla Camera dei Deputati dove la proposta di legge al Parlamento giace dal luglio 2014 quando il Consiglio regionale lombardo l’ha licenziata impegnando sul tema Roma.

La Zona Economica Speciale porterebbe, se applicata, vantaggi nelle aree territoriali della Lombardia confinanti alla Svizzera, al fine di creare condizioni favorevoli in termini doganali, fiscali, finanziari e amministrativi per favorire l’insediamento nelle ZES di aziende che svolgono attività d’impresa e per promuovere lo sviluppo economico e l’occupazione: un vantaggio che, grazie ad un mio emendamento, si era esteso pure alle aree territoriali limitrofe all’aeroporto di Malpensa.

Se, come mi auguro i comuni daranno un segnale forte a Roma si potrà pensare di dare applicazione ad un provvedimento necessario e fondamentale per le province di confine come Varese o Como: un lavoro in sinergia portato avanti assieme al sottosegretario Fermi per tutelare i nostri territori e dare loro nuovo vigore attraverso questa misura.»

.

22 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs