Varese

Varese, Il Comunicatore del Comune, ecco l’identikit contenuto nel bando

comune vareseE’ stato finalmente pubblicato il bando per selezionare la figura di cui tanto si è parlato in questi giorni: il grande Comunicatore del Comune (http://www.comune.varese.it/incarichi-professionali). Una modalità trasparente per individuare una figura che, come dice il bando, garantisca la “governance della comunicazione delle attività comunali”. Come dice ancora il documento di Palazzo Estense, si sta cercando una figura di “alta specializzazione”, con un rapporto di natura autonoma con il Comune.

Diverse le competenze di questa figura: redazione e aggiornamento del Piano della comunicazione, accompagnamento delle azioni strategiche e operative dell’Amministrazione con un costante processo comunicativo, contribuire ad individuare il “brand” Varese.

Tra i requisiti richiesti non essere risultati inadempienti in precedenti incarichi del Comune e vecchia laurea o Laurea Specialistica. Poi viene un requisito molto selettivo: “aver maturato un’esperienza manageriale e/o professionale almeno decennale, in enti pubblici o in aziende private, in attività di comunicazione, marketing, relazioni esterne o di  consulenza strategica”.

Tra gli elementi che vengono valutati, uno è fondamentale e certamente non semplice: le linee guida per il rilancio della comunicazione dell’attività istituzionale del Comune di Varese, un elemento che vale il 60% della valutazione (40 il curriculum: 4 i titoli di studio, 36 le esperienze professionali non riferite alla Pubblica amministrazione). Le linee guida che devono essere al massimo di dieci cartelle di 25 righe ognuna. Uno script davvero da non prendere sotto gamba, anzi, dato che si riferisce ad un preciso contesto come il Comune di Varese.

L’incarico vale fino al 30 giugno 2021, e il bando conferma che il compenso è di 40 mila euro più Iva all’anno. Le domande devono pervenire entro le 17 del 9 marzo 2017.

 

 

20 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs