Varese

Varese, Basket in carrozzina, Cimberio H.S. con onore contro la Banca Marche

basket carrozzinaCimberio Handicap Sport Varese – Banca Marche Santo Stefano 49-66 (14-15, 25-37, 39-50)

Cimberio H.S.: Nava, Warburton 16, Silva 8, Gibbs 4, Geninazzi 17, Roncari 2, Damiano 2, Diouf, Marinello, Sala. N.e. Fiorentini e Segreto. All. Emanuele Pruneri.

Banca Marche: Tanghe 8, Biondi, Mehiaoui 14, Sugden 3, Ovejro 7, Mazzolani, Hamer 8, Bedzeti 18, Giaretti 8. N.e. Ghione, Tosatto, Finocchiaro e Bianchi.

Arbitri: Graziani e Santangelo.

Note – Tiri liberi: Cimberio H.S. 5 su 13, Banca Marche 6 su 13. Nessuno uscito per 5 falli.

Tutto come previsto: Banca Marche vittoriosa a Varese in virtù di un potenziale decisamente superiore (malgrado l’assenza di un giocatore importante come Ghione, rimasto in panchina) ma la Cimberio Handicap Sport è stata capace di impegnare i marchigiani e, almeno in alcuni tratti di partita, di giocare anche alla pari.

Impossibile pretendere di più dalla squadra di Emanuele Pruneri, opposta a quella che la prossima settimana potrebbe già essere non più la quarta ma la terza forza del campionato (la lotta con Giulianova è apertissima).

La Cimberio ha cercato in ogni modo di compensare una inferiorità soprattutto fisica ma alla lunga le maggiori risorse della formazione ospite non potevano che emergere.

E’ stato così in particolare nell’ultima parte del secondo quarto, quando Bedzeti (compagno dei varesini Nava e Segreto nella Nazionale under 22, alla fine per lui 8/15 al tiro e 17 rimbalzi) e compagni hanno piazzato il break che ha in sostanza deciso la partita.

Nella seconda metà del match i varesini hanno cercato di stare in partita (31-52 al 26′) ma non sono mai riusciti ad avvicinare gli avversari che hanno sempre mantenuto un margine a due cifre, grazie soprattutto a un pressing che ha creato non poche difficoltà a Roncari & C. e ai canestri di Judith Hamer, capace nel terzo quarto di gioco di piazzare

una bella serie di 4/4 dalla media distanza.

La difesa marchigiana ha spesso rallentato l’azione dei varesini e sporcato le loro conclusioni a canestro; a soffrirne soprattutto Roncari (0/6) e Diouf (0/4), mentre Warburton (7/12) ha confermato le sue qualità, Geninazzi (8/21 e 10 rimbalzi) ha ribadito di essere la spina dorsale della squadra e Silva (4/6 e 6 rimbalzi) di proseguire nei suoi costanti progressi.

Ora la Cimberio Handicap Sport è attesa, sabato prossimo, dalla proibitiva trasferta di Desio, dove affronterà la UnipolSai Briantea 84; poi, dopo la sosta per le finali di Coppa Italia, l’ultimo match casalingo di campionato contro la Millennium Padova.

I RISULTATI (6a giornata di ritorno)

Cimberio H.S. Varese – Banca Marche S.Stefano 49-66

Montello Bergamo – Banco Sardegna Sassari 48-45

GSD Porto Torres – Santa Lucia Roma 72-52

Millennium Padova – UnipolSai Briantea 84 Cantù 39-83.

Riposa Amicacci Giulianova.

LA CLASSIFICA: GSD Porto Torres punti 26; UnipolSai Briantea 84 Cantù 22; Amicacci Giulianova 18; Banca Marche Santo Stefano 16; Santa Lucia Roma 10; Millennium Padova e Cimberio H.S. Varese 8; Montello Bergamo 6; Banco Sardegna Sassari 2.

Amicacci Giulianova, Banca Marche Santo Stefano, UnipolSai Briantea 84 Cantù, GSD Porto Torres e Millennium Padova hanno già osservato il secondo turno di riposo.

Da recuperare Amicacci Giulianova-Millennium Padova e Banca Marche Santo Stefano-Santa Lucia Roma.

IL PROSSIMO TURNO (7a giornata di ritorno, sabato 25 febbraio)

Banca Marche S.Stefano – Amicacci Giulianova (ore 17)

Banco di Sardegna Sassari – Santa Lucia Roma (ore 18)

GSD Porto Torres – Milòlennium Padova (ore 19)

UnipolSai Briantea 84 Cantù-Cimberio H.S. Varese (ore 20.30).

Riposa Montello Bergamo.

19 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs