Varese

Varese, Progetto Concittadino lancia blog e nove incontri con gli assessori

Un momento della conferenza stampa di Progetto Concittadino

Un momento della conferenza stampa di Progetto Concittadino

Progetto Concittadino, l’associazione nata dalla lista civica che ha sostenuto Davide Galimberti portando Dino De Simone in giunta ed Enzo Laforgia in consiglio comunale, è cresciuta e si sta strutturando.

Dopo aver presentato i dieci delegati che affiancano il consigliere eletto nel lavoro delle commissioni consiliari, l’associazione continua a trovarsi regolarmente, ogni secondo martedì del mese alle 21, in via De Cristoforis 5, sede delle Cantine CoopUf. Non solo: sono nati i gruppi di lavoro tematici, che sostengono a loro volta i delegati per confrontarsi, proporre idee e soluzioni per far ripartire Varese nelle singole aree di discussione nelle commissioni.

I “Concittadini”, però, non si fermano qui. Sentono il bisogno di comunicare meglio con la città, e per questo è nato il “Blog Concittadino”: all’indirizzo progettoconcittadino.it è nato un blog dove i delegati raccontano le commissioni, Laforgia e De Simone le proprie iniziative a Palazzo Estense, e gli altri concittadini aprono un dialogo con la città, riportando storie, denunce, proposte.

«Più che un sito web – spiega il consigliere Enzo Laforgia – progettoconcittadino.it vuole essere il punto di raccolta delle nostre idee, dove approdare per essere sempre informati sulle nostre attività, sempre in collegamento con la pagina Facebook @progettoconcittadino, che con questo blog si arricchirà ulteriormente di contenuti».

Ma non è finita. Mercoledì 22 febbraio, alle 20.30, in sala matrimoni al primo piano di Palazzo Estense, i Concittadini apriranno il primo di un ciclo di nove incontri dal titolo “10×9=Varese”. Ospite d’onore, ma con una sedia non troppo comoda, sarà Andrea Civati, assessore alla Pianificazione Territoriale e ai Lavori Pubblici.

«Dieci domande per ognuno dei nove assessori che compongono la giunta – racconta Francesca Coffano responsabile organizzativa dell’associazione – da qui il titolo dall’aria “matematica”, che diventerà anche un hashtag, #10×9. Sarà il segno di riconoscimento per i post che faremo sul tema, ma anche quello che chiediamo ai varesini di utilizzare: perché le dieci domande vorremmo che arrivassero da loro».

L’appello che Progetto Concittadino fa alla città, sempre nella logica della partecipazione attiva dei varesini, è quello di mandare le domande che vorrebbero fare agli assessori: «A disposizione ci sono la nostra pagina Facebook e la mail progettoconcittadino@gmail.com – spiega Coffano – selezioneremo dieci domande che verranno sottoposte all’assessore di turno, che sarà tenuto a rispondere nel modo più esauriente possibile. Cosa vuole fare nel suo mandato? Il problema più urgente che riguarda il suo ambito, come ha intenzione di risolverlo? Come abbiamo sempre detto in campagna elettorale, saremo la voce dei varesini a Palazzo Estense. A loro chiediamo di partecipare, collaborando con noi».

17 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs