Varese

Varese, Gli studenti del Frattini firmano il telo che coprirà Caserma Garibaldi

I protagonisti dell'iniziativa in piazza Repubblica

I protagonisti dell’iniziativa in piazza Repubblica

Saranno gli studenti del Liceo Artistico Frattini di Varese a realizzare il progetto artistico per il telone che coprirà la facciata della ex Caserma di piazza Repubblica. Una classe di giovani artisti e creativi si è già messa al lavoro dopo che il Comune di Varese ha assegnato loro l’importante compito di realizzare l’opera che presto potrà essere vista da tutti i varesini.

Gli studenti fanno parte di un progetto scolastico di alternanza scuola lavoro e quindi saranno impegnati nelle prossime settimane, accompagnati dai propri insegnanti, nella realizzazione del progetto creativo ed artistico. Questa mattina il progetto è stato presentato durante un conferenza stampa in cui erano presenti il sindaco di Varese, Davide Galimberti, l’assessore al Territorio Andrea Civati, il consigliere comunale Giacomo Fisco e il dirigente del Liceo Artistico Frattini, Fabio Giovanetti. Presenti anche gli studenti della 4°E del Liceo Artistico che realizzeranno le proposte artistiche. Il team di ragazzi è composto da: Sara, Samuele, Francesca, Edoardo, Elia, Giulia, Sofia, Sintayehu e Sofia. Gli studenti saranno seguiti dai docenti: Emanuela Biancuzzi e Gabriele Benefico.

“Abbiamo voluto coinvolgere dei giovani varesini in questo importante progetto – ha dichiarato Andrea Civati, assessore al Territorio e ai Lavori pubblici – Da loro ci aspettiamo delle proposte artistiche che poi saranno votate dai varesini che potranno decidere quale immagine verrà stampata sul telone. Con l’inizio dei lavori di riqualificazione della Caserma e della piazza nei prossimi anni segneremo un passo importante per la città. Proprio per questo come stimolo abbiamo comunicato agli studenti che l’intenzione dell’amministrazione è che i cittadini possano riappropriarsi dello spazio che oggi viene visto con diffidenza. La piazza deve tornare ai varesini ed è proprio questo uno dei messaggi su cui lavoreranno gli studenti del Liceo Artistico. Ringrazio il dirigente scolastico, gli insegnanti e gli stessi studenti per la disponibilità e la passione che stanno mettendo nel progetto che sono sicuro troverà il consenso dei cittadini. E per allargare ancora di più la partecipazione nei prossimi mesi chiederemo il coinvolgimento anche di possibili sponsor attraverso un bando pubblico”.

Il percorso che porterà alla proposta dell’immagine è già partito. In sostanza i ragazzi hanno effettuato alcune lezioni di comunicazione con i responsabili del Comune. In queste ore gli studenti stanno anche effettuando un sondaggio tra i cittadini proprio in piazza Repubblica per coinvolgere i cittadini nella ricerca dell’idea giusta per l’opera che verrà impressa sul telo. Nei prossimi giorni i ragazzi verranno coinvolti in altre lezioni con una agenzia di comunicazione che gratuitamente si offerta di incontrare gli studenti e con il centro che stamperà il telo. Gli studenti poi incontreranno il progettista che ha realizzato il progetto di riqualificazione della piazza e della Caserma. Tutte queste lezioni serviranno ai ragazzi sia per la realizzazione del progetto artistico ma anche per un percorso formativo di alta qualità. Al termine del loro lavoro gli studenti presenteranno alcune proposte che verranno poi fatte votare ai varesini che potranno scegliere quale immagine andrà a decorare il telo. Gli studenti inoltre realizzeranno una mostra che documenterà tutto il lavoro svolto in questi mesi.

“Il progetto è una occasione molto forte per gli studenti dal punto di vista artistico ma soprattutto formativo e didattico – dichiara Fabio Giovanetti, dirigente scolastico del Liceo Frattini – i ragazzi lavoreranno sulle loro competenze grafiche ma anche con il contesto della città, degli spazi urbani e della piazza. Anche questo è un elemento importante per degli artisti che si stanno formando. Devo dire che con la città stanno fiorendo un discreto numero di collaborazioni che per noi sono importanti. Il legame con la città sta crescendo”.

10 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs