Varese

Varese, Sezione dell’Associazione Mazziniana intitolata a Giovanni Bertolè Viale

La Repubblica Romana

La Repubblica Romana

In occasione del  168° Anniversario della fondazione  della Repubblica Romana di mazziniana memoria, giovedì 9 febbraio alla Sala Montoli del Comune sarà presentata la nuova sezione varesina dell’Associazione Mazziniana Italiana, intitolata al professor Giovanni Bertolè Viale.

Indimenticato mazziniano varesino, per lunghi anni docente di latino e greco presso il Liceo Classico “Ernesto Cairoli”, emblematica figura di stampo risorgimentale che seppe trasmettere a intere generazioni di allievi ideali mai tramontati di cultura, di solidarietà, di progresso sociale e di rispetto per tutti gli uomini in quanto tali.
Durante la conferenza stampa verranno presentate le ragioni della ricostituzione della sezione varesina dell’AMI e le linee programmatiche delle prossime attività. Nel giorno dell’anniversario della sua fondazione verranno inoltre ricordati i valori, ancora attuali, della “Costituzione della Repubblica Romana”.

6 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, Sezione dell’Associazione Mazziniana intitolata a Giovanni Bertolè Viale

  1. franco giannantoni il 6 febbraio 2017, ore 17:53

    Ricordo con grande commozione il professor Giovanni Bertolè Viale, comagno di tante battaglie per la libertà e la difesa della Costituzione. Uomini del suo stampo hanno lasciato un segno incancellabile nel nostro Paese e oggi ciò é tanto vero in una situazione di forte declino politico, etico e culturale. Franco Giannantoni

  2. Roberto Gervasini il 7 febbraio 2017, ore 15:59

    Si costituisce la sezione varesina di AMI, con la prevalenza di mazziniani varesini che hanno operato per anni a Gallarate. Non ci sono stati altri nomi da proporre e tutti hanno indicato per Varese il nome di Giovanni Bertolè Viale, mancato nel 1997, indimenticato ed indimenticabile insegnante del ” Cairoli “. Varese pare voler ritrovare la sua vena garibaldina e risorgimentale. In pochi anni , otto per la precisione, sono nate : Varese per l’Italia 26 maggio 1859; la mazziniana Giovanni Bertolè Viale; è rinata la sezione dell’Istituto per la Storia del Risorgimento; è nato il Museo del Risorgimento a Villa Mirabello con la suggestiva “animazione” del grande quadro del Pagliano. Del resto Garibaldi esordisce a Varese come ” eroe dei due mondi “, nelll’agosto del 1848 e poi, dopo la parentesi della Repubblica Romana di mazziniana memoria del 1849, torna a Varese nel glorioso maggio del 1859. W l’Italia.

  3. Leonardo Tomassoni il 8 febbraio 2017, ore 19:21

    Da ormai vecchio mazziniano, nella ricostituzione della sezione varesina dell’Associazione Mazziniana Italiana, mi par di cogliere gli echi di antichi ideali mai tramontati di fratellanza universale, di solidarietà, di educazione continua, di Europa unita in un percorso di progresso sociale, culturale, civile che Mazzini preconizzò già nel 1834 e che oggi necessita ancora di sostegno e sviluppo. Il fatto poi che la sezione venga intitolata al Prof. Giovanni Bertolè Viale, vero emblema di un mazzinianesimo vissuto nella quotidianità politica, professionale e sociale appare un ottimo auspicio per l’impegno e per le future attività dei mazziniani varesini.

Rispondi

 
 
kaiser jobs