Storia

Storia, Il Giorno del Ricordo delle foibe, a Varese l’intervento di Luca Missoni

Un'immagine dell'esodo giuliano-dalmata

Un’immagine dell’esodo giuliano-dalmata

Il 13 febbraio 2017 alle ore 10.00 presso il Teatro Sociale, il Comune di Luino celebrerà il Giorno del Ricordo, istituito con la legge del 30 marzo 2004 n. 92 che vuole conservare e rinnovare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle Foibe, dell’esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale».

Alla cerimonia, che verra’ introdotta da Pier Maria Morresi, Presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Comitato Provinciale di Varese, interverranno le autorità civili, militari e religiose e i ragazzi delle scuole medie del territorio.

Ben settanta anni fa, il 10 febbraio 1947, infatti, venne firmato il Trattato di Parigi per garantire un futuro di pace nelle nostre terre e oltre 300.000 italiani lasciarono Istria e Dalmazia dopo aver pagato un prezzo pesantissimo di sangue: il quel periodo, infatti, molte persone scomparvero nelle Foibe. Uomini, donne, bambini e luoghi hanno vissuto questa triste pagina di storia nazionale, ritornata manifesta solo dal 2004, anno in cui venne istituita la celebrazione della Giornata del Ricordo Da quel momento, infatti, dopo oltre cinquant’anni, si iniziò a prendere consapevolezza di quanto avvenne presso le cavità naturali, simili a pozzi, presenti sul Carso (altipiano alle spalle di Trieste e dell’Istria). Il nome foiba deriva da un termine dialettale giuliano che, a sua volta, trae origine dal latino fovea, ovvero fossa, cava.

La mattinata prevede la presenza di autorità e la proiezione di un filmato per le scuole medie in collaborazione con l’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Comitato Provinciale di Varese. Ingresso libero.

Tra le tante altre manifestazioni, nel Varesotto:

10 febbraio 2017 ore 10.30 Busto Arsizio Parrocchia di Borsano

Santa Messa con corteo a seguire alla statua di San Biagio

in Biblioteca, mostra a tema

 

10 febbraio 2017 ore 19.30 Mesenzana Ritrovo in piazza IV Novembre

Ammassamento, Alzabandiera e Corteo sino a Largo Martiri delle Foibe

 

11 febbraio 2017 dalle ore 9.00 Varese Aula Magna Università dell’Insubria – Durante la cerimonia, proclamazione del vincitore della prima edizione del Premio Ottavio Missoni “Trasmettere identità e memoria”. Presentazione dei lavori premiati con intervento di Luca Missoni

 

13 febbraio 2017 alle ore 10.00 Luino, Teatro Sociale

Conferenza ad ingresso libero del Dottor Pier Maria Morresi, Presidente dell’Associazione Nazionale Venezia, Giulia e Dalmazia.

 

6 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Storia, Il Giorno del Ricordo delle foibe, a Varese l’intervento di Luca Missoni

  1. IRENE AFFEDE il 13 febbraio 2017, ore 14:14

    Una rimembranza che bisognava portare alla luce. Finalmente…

  2. Emiliano il 14 febbraio 2017, ore 13:04

    Strano che certi cosiddetti “storici” abbiano la memoria “dimezzata” e non ne amino parlare troppo.

Rispondi

 
 
kaiser jobs