Varese

Varese, Vinibuoni d’Italia, in Comune una serata di premiazioni e assaggi

La presentazione della guida in Comune

La presentazione della guida in Comune

Vinibuoni d’Italia è una guida unica nel panorama italiano e internazionale perché è la sola dedicata ai vini ottenuti da vitigni autoctoni, vale a dire a quei vini prodotti al 100% da vitigni che sono presenti nella Penisola da oltre 300 anni. Una guida a cura di Mario Busso e pubblicata dal Touring Club Italiano.

All’interno di essa è presente inoltre una sezione denominata “Perlage Italia” che contiene indicazioni sugli spumanti italiani ottenuti con Metodo Classico prodotti anche da vitigni internazionali.

Per la 14° edizione della Guida, le 1641 aziende inserite rappresentano l’espressione più elevata di quanto offre il panorama produttivo dei vini ottenuti da affermati vitigni autoctoni italiani, ma anche da vitigni poco conosciuti, che rappresentano l’orgoglio e la ricerca operata negli ultimi anni da vignaioli attenti a rivalutare l’immenso patrimonio ampelografico della Penisola.

Dopo il “Merano Wine Festival”, The Wine Time presenterà al pubblico varesino la nuova guida 2017 il giorno mercoledì 8 febbraio 2017 presso il Salone Estense del Palazzo Comunale di Varese dalle ore 17 alle ore 20.

Verranno premiati i produttori che si sono distinti con i loro vini e al termine verrà proposto un banco di assaggio con più di 100 vini proposti da alcuni viticultori presenti sulla guida.

La partecipazione è aperta a tutti, costo entrata 5 euro per tasca e bicchiere per la degustazione. Durante la giornata sarà possibile acquistare la nuova guida ad un prezzo promozionale (programma: 17.00 – 18.00 presentazione della guida e premiazione dei produttori; 18.00 – 20.00 banco di assaggio).

Per quanto riguarda la guida sono 6.150 i vini selezionati in guida, 491 i vini che hanno ottenuto la Corona: massimo riconoscimento per i vini top dell’eccellenza, scelti con voto palese di maggioranza nella sessione finale di degustazione a commissioni riunite su scala nazionale. La premiazione delle Corone come di consueto al Teatro Puccini di Merano durante il Merano WineFestival. 209 i vini che hanno ottenuto la Golden Star: secondo massimo riconoscimento per i vini che hanno espresso eleganza, finezza, equilibrio, qualità e precisa espressione del varietale e del territorio. 338 le corone attribuite dai winelover ovvero dal pubblico che ha assistito alle finali di Vinibuoni d’Italia e che ha votato parallelamente ai coordinatori della guida nell’evento “Oggi le Corone le decido io”. Un pubblico, per la maggior parte costituito da sommelier, giornalisti e operatori di settore. 269 i vini da non perdere: vini di particolare pregio che le commissioni regionali hanno voluto mettere in risalto, dedicando loro un’apposita sezione della guida. 27 le commissioni regionali guidate dai coordinatori regionali. 80 i collaboratori facenti parte delle commissioni regionali. 704 le pagine di Vinibuoni d’Italia 2017.

Per il settimo anno consecutivo le finali per l’attribuzione delle Corone si sono tenute in sessione pubblica, aperta non solo alla Stampa e agli Operatori di settore, ma anche ai semplici appassionati. Le finali si sono svolte a Buttrio, grazie alla collaborazione del Comune e dell’Ersa, l’Agenzia Regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia. Alla selezione che ha portato 700 vini alle finali hanno lavorato, a livello locale, 27 commissioni regionali di degustazione di cui hanno fatto parte 80 collaboratori, che nel corso dell’anno hanno degustato oltre 26.000 vini inviati da 8000 aziende.

Con l’iniziativa “Oggi le corone le decido io”, anche quest’anno il pubblico, composto da operatori, ristoratori e winelover, in parallelo alle commissioni di Vinibuoni d’Italia, ha potuto indicare con il proprio voto i vini da inviare a Corona. Il massimo riconoscimento è espresso in guida dal tassello verde in cui è inserita la corona.

 

3 febbraio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs