Lettere

Paese dei Sapori, una proposta

vareseSorpresa : il mercato di via Cairoli non è al sabato, ma al venerdi. Oggi 20 gennaio 2017 c’è mercato. 5 bancarelle.

E soprattutto il traffico che non può più circolare in via Cairoli si riversa su Piazza 26 Maggio, che già notoriamente è un imbuto impossibile. Io abito in Piazza 26 Maggio. Stamattina ore 10,30 ci sono già le code.

Evito commenti. Ho solo esposto i fatti.

E adesso faccio una proposta costruttiva: perché non si alza un attimo lo sguardo, e non si pensa che c’è un’area che sembra fatta apposta per il mercatino, a 150 metri di distanza : i giardinetti di via Dandolo. Va bene per un mercatino fisso, anche tutti i giorni, senza creare disagi a nessuno.

Cordialmente

Luigi Mazzani

20 gennaio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Paese dei Sapori, una proposta

  1. Bruno Belli il 20 gennaio 2017, ore 13:55

    Caro signore,
    Lei fa una riflessione ed una proposta sensate.
    Ma il “buon senso” latita da anni, nella politica.
    Meglio una bella “notiziona” sensazionale da fornire alla stampa!
    Non importano le ricadute concrete…importa la “notizia”!
    Mi rendo sempre più conto che, in questa Italia, vale più l’ “apparenza” che la “sostanza”!
    B.B.

  2. Emiliano il 23 gennaio 2017, ore 13:07

    Proposta troppo “semplice”, dunque impossibile da attuare?
    Comunque, se qualcuno avesse da ridire che il mercatino non sarebbe più nel “cuore” di Biumo Inferiore, vi sarebbe anche da prendere in considerazione l’area attigua (piazzetta e parco) alla chiesa di Via Walder.
    Chissà.

Rispondi