Varese

Varese, Varese Design Week, parte la sfida: saremo la boutique del design

Un momento della presentazione

Un momento della presentazione

Torna l’appuntamento con Varese Design Week, che si terrà in città dal 7 al 13 aprile 2017. Un evento alla sua seconda edizione con un cartellone ricco e articolato che si dipanerà nel centro di Varese, ma anche a Comerio e a Besozzo. Un evento davvero singolare, che quest’anno è stato promosso da una associazione, dal titolo Wareseable, cuore della manifestazione. Presidente onorario, ancora, il designer Marcello Morandini.

A presentare l’iniziativa, la giornalista Nicoletta Romano, presidente dell’associazione, che ha dichiarato che “se Milano è la capitale mondiale del design, Varese vuole essere la boutique del design”. Una “sfida” a Milano che poggia su un’idea alla base: “Varese deve assumere una connotazione precisa, una precisa vocazione, e questo sarà possibile con l’aiuto della nuova amministrazione”.

Tante le proposte della settimana che, inevitabilmente, è stata avvicina al Fuori Salone che si tiene ogni anno a Milano in occasione del Salone del Mobile. L’assessore alla Cultura, Roberto Cecchi, ha rimarcato la “valenza territoriale” della manifestazione e la necessità di puntare sul “capitale sociale” della città. L’assessore alle Attività produttive Ivana Perusin ha sottolineato il legame tra design e mondo delle imprese. Infine il sindaco Galimberti ha ricordato come sia stata firmata da lui una lettera alle associazioni del territorio per coinvolgerle nella kermesse.

E in effetti, questa è la vera sfida dell’iniziativa: coinvolgere la città, le sue realtà, i suoi opinion makers. i media, le imprese. Sfida difficile, ma dal suo esito si comprenderà se la kermesse sarà in grado davvero di rivelare alla città la sua vera vocazione per il futuro.

19 gennaio 2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, Varese Design Week, parte la sfida: saremo la boutique del design

  1. enrico il 19 gennaio 2017, ore 15:49

    Si ma cos’è? IN cosa consiste? Cosa fanno?

  2. a.g. il 19 gennaio 2017, ore 18:28

    Un po’ di pazienza…le carte si svelano a poco a poco

Rispondi