Luino

Luino, San Silvestro, il sindaco Pellicini vieta petardi e fuochi d’artificio

Il sindaco Pellicini

Il sindaco Pellicini

Con una mossa intelligente, il sindaco di Luino, Andrea Pellicini, in vista di San Silvestro, ha firmato un’ordinanza con cui fa divieto di accensione e lancio di fuochi di artificio, di sparo di petardi, dello scoppio di mortaretti, di razzi e altri artifici pirotecnici.

Una ordinanza che certamente tutela i cittadini, ma anche i nostri amici a quattro zampe, che spesso sono terrorizzati dai botti. Un atto intelligente, che speriamo sia seguito anche da altre amministrazioni comunali.

Nella ordinanza si legge: “Con decorrenza immediata – dal 28 dicembre 2016 al 9 gennaio 2017 – su tutto il territorio comunale, il divieto assoluto di accensione e lancio di fuochi di artificio, di sparo di petardi, dello scoppio di mortaretti, di razzi ed di tutti gli artifici pirotecnici sia in luoghi pubblici che privati, ad eccezione dei giochi luminosi descritti nella categoria 1 del decreto legislativo 19/2011, ovvero “che presentano un rischio potenziale estremamente basso e un livello di rumorosità trascurabile e che sono destinati ad essere utilizzati in spazi confinati”.

Chiunque violi le disposizioni della presente ordinanza è punito con la sanzione amministrativa da € 25,00 a € 500,00. con il sequestro del materiale pirotecnico utilizzato e/o detenuto ai sensi dell’art. 13 della Legge 689/1981

All’atto della contestazione, i trasgressori sono tenuti a cessare immediatamente il comportamento in violazione della presente Ordinanza. In caso di reiterazione per inosservanza ai dispositivi della presente ordinanza, la sanzione corrispondente, è raddoppiata. Il presente documento è redatto in formato digitale ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005, n° 82 recante il “Codice dell’amministrazione digitale”.

27 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs