Varese

Varese, Un Natale trascorso in Pediatria tra elfi e panettoni

Walter Maffei e le sue magie in Pediatria

Walter Maffei e le sue magie in Pediatria

Il regalo di Natale più bello, sarebbe la Pediatria chiusa perché tutti i bambini sono a casa. Purtroppo anche quest’anno non è stato così e diversi bambini hanno trascorso il 24 ed il 25 dicembre in reparto, tra terapie e visite.

Durante tutto dicembre il clima era stato reso sereno da tantissime associazioni e compagnie teatrali che hanno rallegrato le giornate in attesa delle festività. Ogni giorno canti e spettacoli avevano creato l’atmosfera natalizia, ma il Natale è un giorno diverso che ogni bambino attende tutto l’anno per aprire i regali che al mattino trova sotto l’albero. Come rendere felice un piccolo che viene ricoverato proprio in questo periodo?

Per fortuna i meravigliosi volontari del Ponte del Sorriso, sempre presenti anche a Natale, hanno somministrato, insieme ai farmaci tradizionali, la magica medicina del sorriso.

La sera della Vigilia sono arrivati  elfi che, suonando popolari melodie, hanno accompagnato il vero Babbo Natale, arrivato con un sacco pieno zeppo di doni. La mattina l’allegria è stata portata dall’associazione Cuorieroi che ha invaso la corsia con Supereroi, personaggi delle fiabe e truccabimbi, tra lo stupore dei bambini ma anche dei genitori. Il pomeriggio ci ha pensato, invece, il nostro volontario di fama mondiale per le sue illusioni, il mago Walter Maffei che ha portato autentica magia.

Non poteva mancare il  classico panettone da mangiare tutti insieme.  5 kg di bontà donato dall’Associazione Panificatori di Varese, da anni a fianco del Ponte del Sorriso per i bambini in ospedale. Alla fine della giornata il sorriso era ancora sul volto dei bambini. Per loro è stato comunque un Natale da ricordare.

26 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs