Comerio

Comerio, Comerio Ideale lancia i nuovi appuntamenti per il 2017

Gli esponenti della lista civica

Gli esponenti della lista civica

La lista civica Comerio Ideale, per voce del capogruppo d’opposizione Mattia Cavallini con una lettera alla cittadinanza fa il punto della situazione sui primi mesi a Comerio. Il 2017 sarà un anno ricco di iniziative e cooperazione con i Cittadini, chiedendo il sostegno di tutti per un Paese Migliore.

In queste lettera si coglie l’occasione per presentare, concretamente l’unione d’intenti che gli esponenti della lista vogliono perseguire per il Bene del Paese lanciando l’iniziativa  da gennaio: “Un caffè con Comerio Ideale”.  Si svolgerà un sabato al mese (a gennaio il calendario) in un bar di Comerio a rotazione, con lo scopo di incontrare Cittadini, Negozianti, Associazioni per confrontarsi davanti ad un Buon Caffè su idee, iniziative e temi da portare avanti in Consiglio Comunale. Sulle Pagina Facebook “Comerio Ideale” e sulla stampa ci saranno di volta in volta le date ed il luogo.

Nel 2017, saranno portate in Consiglio Comunale idee per il rilancio di Turismo, Sport, Cultura in Comerio. Con l’imminente Addio di Whirpool, c’è bisogno di una mossa immediata in virtù della primavera – estate 2017 nella quale essere protagonisti.

Gli esponenti del gruppo d’opposizione si dichiarano soddisfatti degli accordi fatti dalla maggioranza ma le grandi idee pur valide che siano, hanno tempi biblici e c’è bisogno di iniziative concrete e veloci per il rilancio del territorio, che verranno fatte in cooperazione con gli altri comuni limitrofi e coinvolgendo persone del territorio che hanno idee e voglia di darci una mano.

I temi principali oltre al turismo affrontati in questo importante anno saranno il bilancio, I servizi nell’ottica di unione con gli altri Comuni, e l’immigrazione.

L’immigrazione tema caro alla maggioranza e che vede Comerio Ideale in completo disaccordo, come la maggior parte dei cittadini che sono stanchi di vedere uno stato ed i suoi rappresentanti portare avanti una politica d’integrazione che così com’è è fallimentare e ingiusta nei confronti di molti Italiani in difficoltà.

 

24 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs