Varese

Varese, Da Provincia 800mila euro per disabili. Subentra il Pirellone dal prossimo anno

disabiliE’ stata una settimana decisiva per quanto riguarda Comuni, famiglie e studenti con disabilità della Provincia di Varese. Martedì l’amministrazione Vincenzi, con l’assestamento di Bilancio, ha destinato più di 800 mila euro per il trasporto e l’assistenza degli alunni disabili e mercoledì Regione Lombardia si è ripresa la competenza sulla materia e quindi la totale responsabilità di elargire i fondi necessari, per garantire questi servizi, a partire dal prossimo anno scolastico.

E ieri, a Villa Recalcati, i consiglieri provinciale Carmelo Lauricella, Paolo Bertocchi e Marco Magrini hanno informato sindaci e amministratori, condividendo con loro questi due importanti risultati. Si apre così una nuova fase, dopo anni di controversie e ricorsi tra associazioni, Comuni e Province.

«Voglio esprimere la mia felicità per i risultati raggiungi in questi giorni su un tema così delicato come quello dell’assistenza e del trasporto dei nostri alunni con disabilità – ha dichiarato il Consigliere Paolo Bertocchi – Provincia di Varese ha condotto in questi mesi, insieme alle altre Province lombarde, una dura battaglia affinché la Regione si assumesse le sue responsabilità e garantisse i fondi necessari per questi servizi così importanti. Avevamo detto che su questo tema non avremmo arretrato di un millimetro e così è stato. Dal prossimo anno scolastico non ci saranno più dubbi per gli Enti locali e le famiglie: sarà Regione a dover garantire la gestione e soprattutto la copertura finanziaria dei servizi. Per quanto riguarda invece l’anno scolastico in corso i servizi saranno garantiti da uno stanziamento straordinario di fondi della Provincia di Varese di oltre 800 mila euro, provenienti dalla revisione dei bilanci portata a termine dal Cda e dal nuovo direttore dell’Agenzia Formativa e deliberato nell’ultimo Consiglio provinciale».

Bertocchi ha poi concluso: «Fuori dalle polemiche politiche, voglio ringraziare Regione Lombardia per aver accolto le nostre richieste e ora siamo pronti a collaborare affinché questo cambio di competenze avvenga in maniera completa e senza intoppi, poiché visto il tema, è bene che prevalga sempre la massima collaborazione e condivisione tra le istituzioni. Questo è il modo serio di fare amministrazione e buona politica che vogliamo portare avanti».

Soddisfatto Carmelo Lauricella, il quale ha delineato il futuro: «Non dobbiamo fermarci a questi risultati, poiché ora ci aspetta un lavoro altrettanto importante e delicato. La legge regionale, infatti, è ancora fresca e mancano i regolamenti attuativi. Per questo vigileremo insieme ai Comuni e alle Associazioni delle famiglie, affinché tutto questo percorso porti a una soluzione definitiva e completa senza più equivoci e rimpalli di competenze.

Lo dico con un pizzico di orgoglio: in questi due anni, che come sapete sono stati finanziariamente molto pesanti, l’amministrazione provinciale su questo tema ha sempre garantito le risorse necessarie. Infine voglio ringraziare lo straordinario lavoro del nostro personale, che ha saputo gestire al meglio l’intera partita».

23 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Da Provincia 800mila euro per disabili. Subentra il Pirellone dal prossimo anno

  1. Selezione News n. 394 - DisabiliDOC.it il 23 dicembre 2016, ore 19:23

    […] Varese, Da Provincia più di 800mila euro per disabili. Ma li elargisce il Pirellone Fonte: Varese Report È stata una settimana decisiva per quanto riguarda Comuni, famiglie e studenti con disabilità della Provincia di Varese. Martedì … […]

Rispondi

 
 
kaiser jobs