Varese

Varese, Un “Omaggio ad Anna Bonomi” di gran successo, tra teatro, musica e ricordi

 

Un momento dello spettacolo per ricordare Anna Bonomi

Un momento dello spettacolo per ricordare Anna Bonomi

Uno spettacolo che aveva lo scopo di ricordare una donna che, per la cultura ed il teatro, è stata maestra di tanti a Varese. E così, sono stati tanti i suoi ex allievi che hanno aderito al progetto, in alcuni casi anche muovendosi dall’estero.

Parliamo dell’interessante ed atteso “Omaggio ad Anna Bonomi” che si è potuto vedere, ieri pomeriggio, sul palco del Teatro Openjobmetis di Varese. Uno spettacolo che ha aperto, come ha ricordato all’inizio Carlo Mansueti, presidente del Circolo Endas di Varese, la Rassegna Pomeriggi Teatrali stagione 2016-2017, che ha raggiunto la sua dodicesima edizione.

Una lunga carrellata di ex allievi, diretti da Franzato, che è stata aperta da un breve intervento di saluto del sindaco Davide Galimberti: “Sono felice di partecipare a questo spettacolo, anche perché la professoressa Anna Bonomi è stata anche la mia insegnante di italiano”, ha ricordato il primo cittadino. Mentre Mansueti ha ricordato come spesso, nella stessa casa della Bonomi, si siano concepiti e progettati diversi cartelloni di spettacoli.

Tanti gli artisti che si sono alternati nel corso dello spettacolo, ricordando Anna Bonomi con brani tratti dalla tragedia greca, da Shakespeare, da Luigi Pirandello, ma anche da Woody Allen e Neil Simon, tra parole, musica, danza, ricordi di vita, evocando quel mondo fatto di cultura e di teatro tanto amato dalla Bonomi e dalla sua gloriosa Scuola di teatro città di Varese.

Tutti bravi ed emozionati, gli interpreti, tra cui Antonello Motta, che da Stoccolma ha preso un’aereo per essere a Varese e interpretare un super-classico come l’O'Neill de “Il lutto si addice ad Elettra”. Non si può non citare la suggestiva performance del giornalista Gianluigi Paragone che, con Luca Pedroni alla chitarra, ha intonato un’emozionante “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato. Bravo come sempre Andrea Minidio che ha offerto uno Shakespeare divertente insieme alla fascinosa Gloria Dusi, mentre con la brava Giovanna Belletti ha interpretato il divertente “Appuntamento al Plaza”. E che dire infine di Giusy Consoli e del suo swing? Ottima la sua conclusione di serata.

Anna Bonomi ha dato tanto a Varese e alla sua cultura. E per chi l’ha conosciuta, sempre resterà associata ad una passione senza fine per i giovani, la loro educazione, la scoperta della bellezza. Il tutto unito a simpatia e disponibilità. Difficile fare a meno di lei.

19 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, Un “Omaggio ad Anna Bonomi” di gran successo, tra teatro, musica e ricordi

  1. Matteo il 19 dicembre 2016, ore 15:20

    Complimenti al o alla giornalista che non cita tutti gli attori che hanno voluto dare il loro contributo per ricordare Anna Bonomi….probabilmente non all’altezza di quelli citati perché meno bravi? “Ottimo” articolo…complimenti…..

Rispondi

 
 
kaiser jobs