Varese

Varese, Cinque giorni consecutivi che la città sfora il limite di Pm10

vareseooooo-copiaAnche ieri le centraline della rete di monitoraggio della qualità dell’aria di ARPA Lombardia hanno registrato valori di Pm10 superiori ai 50 mg/m3 in gran parte della regione.

Nonostante le concentrazioni di particolato rilevate nel 2016 siano tra le più basse mai registrate negli anni in termini di giorni totali di superamento, le attuali condizioni meteorologiche stanno infatti favorendo l’accumulo degli inquinanti per più giorni consecutivi sulle aree pianeggianti della Lombardia, seppure con differenze dovute a una lieve variazione del regime dei venti che si sono temporaneamente intensificati sulla pianura orientale, in particolare sul Mantovano.

Come previsto, anche oggi si registrano condizioni di stabilità e alta pressione senza precipitazioni, venti da calmi a deboli e fenomeni di inversione termica al suolo nelle ore più fredde della giornata.

In tutti i capoluoghi lombardi, con l’eccezione di Mantova, Lecco e Sondrio, le concentrazioni di Pm10 misurate dalle stazioni della rete di rilevamento dell’Agenzia hanno superato il limite di 50 mg/m3.

Questi i valori di PM10 più alti registrati ieri: BG         72; BS          84; CO         55; CR          59; LC          46; LO          54; MI          81; MB         89; MN        46; PV          62; SO          46; VA          66.

Ai fini dell’applicazione del Protocollo per l’attuazione di misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria”   sono quindi stati raggiunti 8 giorni consecutivi di superamento della prima soglia in provincia di Brescia, 7 in quella di Cremona, 5 a Bergamo, Lodi, Milano, Monza e Brianza, Pavia e Varese, 1 in provincia di Como.

Sull’Italia persiste una solida struttura di alta pressione che determina giornate prive di precipitazioni, caratterizzate da inversioni termiche al suolo. Il Servizio Meteorologico di ARPA Lombardia informa che, pur permanendo condizioni favorevoli all’accumulo degli inquinanti, fino alle prime ore del pomeriggio di oggi in pianura circolerà una ventilazione da debole a moderata occidentale, in attenuazione dal tardo pomeriggio alla giornata di venerdì fino a valori deboli o di calma. Da sabato e per parte di domenica nuova riattivazione di venti occidentali sempre tra deboli e moderati.

 

8 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti a “Varese, Cinque giorni consecutivi che la città sfora il limite di Pm10

  1. Bruno Belli il 8 dicembre 2016, ore 18:13

    Nessun intervento / idea da parte dell’Assessore De Simone, presidente cittadino di Legambiente dal 2005 al 2015, ora che “governa”?

  2. marcello il 8 dicembre 2016, ore 20:48

    Viva gli ambientalisti della domenica e di facciata atta solo ad avere visibilita’ e in qualche caso pure una manciata di voti

  3. a.g. il 8 dicembre 2016, ore 20:59

    Credo che sarebbe il caso che l’assessore all’Ambiente qualcosa dicesse in proposito….

  4. Emiliano il 9 dicembre 2016, ore 13:17

    I primi a riflettere, tuttavia, dovrebbero essere i cittadini, i quali SANNO benissimo che usando l’automobile (magari per fare 500 metri di strada) creano inquinamento e smog a non finire, specie nei mesi freddi, in cui girano anche i riscaldamenti.
    Ieri mi trovavo sul Pizzo Camoghè (m.2228), sopra Bellinzona, e oltre ammirare un panorama amplissimo si notava chiaramente la “striscia” di smog che pesava tra la pianura varesina e l’hinterland milanese, e non è certo la prima volta che “ammiro” tali fenomeni dall’alto: impressionante.

  5. ombretta diaferia il 9 dicembre 2016, ore 16:22

    dati alla mano, sta ridiscendendo da lunedì. il mio fisico, invece, non la regge proprio più quest’aria. ma forse i cittadini, in questa meravigliosa ottica partecipata, han compreso che basta non abusare delle risorse per ritornare nei limiti (deve essere una buona pratica, non un’emergenza il non usare auto ed utilizzare mezzi pubblici, ridurre temperature domestiche…).
    ai ben informati preciso che l’ordinanza la emette il sindaco, non l’Assessore, che peraltro da qualche mese ha un’altra azione e fattezza: fa, da quando espose la prima bandiera bianca per l’inquinamento in questa città! (io gli chiedo lumi sulla consulta elettrosmog – lui ben sa quanto peggiori la situazione “aria”). Ma attendo.
    Quest’amministrazione sta, per la prima volta, assumendo un profilo molto fattivo e presente nella vita cittadina. Senza apparir sulla stampa immotivatamente. (ma Fumagalli in questi giorni togli il palco a tutti)!

Rispondi

 
 
kaiser jobs