Varese

Varese, Bloccata auto con ubriachi, Zanzi: resta alta l’attenzione

polizialocaleNella serata di ieri, in seguito ad una chiamata alla centrale operativa della Polizia locale, in cui si segnalava la presenza di una persona colta da malore in via Morosini, la pattuglia, arrivata sul posto, chiedeva l’intervento di un’ambulanza e, arrivata la lettiga, la scortava verso il pronto soccorso cittadino.

Giunti in viale Borri, subito dopo il vecchio ingresso dell’ospedale, gli uomini della Polizia locale hanno intercettato un’auto che usciva contromano da via Guicciardini, imboccando viale Borri verso la periferia e subito si ponevano al suo inseguimento, anche perché l’auto sembrava procedere in maniera sconnessa.

L’auto, con tre persone a bordo, vedendo di essere inseguita da un veicolo con i lampeggianti accesi, si infilava bruscamente in via Cassiodoro, piccola traversa di viale Borri, centrando in pieno una Mini, regolarmente parcheggiata. I tre conducenti di origini maghrebine hanno continuato il loro viaggio nella notte, nonostante la loro auto fosse molto danneggiata e lasciasse una scia di olio sull’asfalto, sfiorando altre auto in sosta e centrando in pieno un’auto proveniente in senso opposto al loro. Non ancora paghi, decidevano di proseguire, con l’auto ormai ridotta ad un rottame, andando a schiantarsi dopo alcune centinaia di metri contro degli archetti a bordo strada.

Il conducente e un passeggero era talmente ubriachi da non riuscire nemmeno a scendere dall’auto, mentre il terzo occupante, probabilmente più sobrio, ma soprattutto irregolarmente presente sul territorio italiano, tentava di darsela a gambe, venendo però rapidamente intercettato da una volante della Polizia di stato. La buona notizia è che l’auto risulta regolarmente assicurata, per cui ci sarà chi pagherà tutti i danni ai malcapitati che si sono trovati sul suo percorso; ancora più buona è la notizia che non ci sono stai feriti.

“La nostra attenzione rimane sempre alta – commenta il vicesindaco e assessore alla polizia locale Daniele Zanzi  – e il contrasto all’abuso di alcool è tra gli obiettivi di questa amministrazione. Anche per questo stiamo valutando una serie di misure preventive, che condivideremo con commercianti e gestori dei locali, da aggiungere alla persistente azione di controllo operata dalla polizia locale e dalle forse di Polizia dello stato”.

7 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs