Varese

Varese, Sindaco Galimberti: riqualifichiamo subito piazza Repubblica e caserma

Da sinistra, in prima fila, Zanzi, Civati, Galimberti, Perusin e Molinari. Si intravvedono dietro Ghiggini e Chiericati

Da sinistra, in prima fila, dentro la caserma, Zanzi, Civati, Galimberti, Perusin, Molinari e Paris. Si intravvedono dietro Ghiggini e Chiericati

Il sindaco di Varese Davide Galimberti e una parte della sua giunta si sono confrontati con commercianti e cittadini dentro la Caserma Garibaldi in piazza Repubblica sul futuro di piazza Repubblica, oggetto di un Accordo di programma di cui si riunirà finalmente il Collegio di vigilanza dell’Adp di piazza Repubblica al Pirellino il 6 dicembre.

Insieme al primo cittadino, che sta mobilitando i cittadini perché il progetto di riqualificazione vada avanti, e al più presto, il vicesindaco Daniele Zanzi, gli assessori Andrea Civati, Ivana Perusin e Roberto Molinari. Presente anche il segretario cittadino del Pd, Luca Paris.  Tutti in Caserma per discutere con i varesini il futuro di quello che oggi resta un monumento al degrado.

Ampio e denso di interventi il confronto. Cittadini e i commercianti rimarcano come un progetto come la riqualificazione di Caserma e piazza sia decisivo su diversi fronti. Una piazza importante, per molti partecipanti, quanto alla possibilità di dare più chance al commercio. Una piazza importante per garantire più sicurezza all’intera città. Una piazza importante per rilanciare Varese dopo anni di immobilismo. Tanti gli interventi, molte le proposte.

Un incontro che registra un forte interesse della città perché il progetto di riqualificazione vada avanti e ciò avvenga celermente. Galimberti prende la parola per spronare cittadini e commercianti a dare un forte sostegno al progetto di rilancio. Decisiva sarà la riunione al Pirellino il 6 dicembre. Una sfida irrinunciabile, su cui giustamente Galimberti mantiene alta l’attenzione e la mobilitazione.

2 dicembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, Sindaco Galimberti: riqualifichiamo subito piazza Repubblica e caserma

  1. Cesare Chiericati il 3 dicembre 2016, ore 10:33

    Insistere per una rapida riqualificazione della Caserma è importante ma decidere, in via preliminare, la sua destinazione d’uso è indispensabile. Quella legata al trasferimento/potenziamento della Biblioteca civica, oggi felicemente alloggiata a Palazzo Estense, sembra una strada ancor meno percorribile di prima tenendo conto che l’Insubria ha confermato la volontà di concentrare le sue strutture nel Campus di via Ottorino Rossi, una scelta ormai irreversibile con rilevanti elementi di criticità relativamente al rapporto città – università. Altre strade potrebbero essere esplorate come l’adattamento della Garibaldi a una sorta di Halles locali oppure il riaccorpamento di tutti gli uffici comunali ( Vigili urbani compresi!) dispersi in vari edifici della città con rilevanti diseconomie di scala. Naturalmente ogni destinazione ha i suoi specifici costi, si tratta di sceglierne una ragionevole, compatibile con le risorse disponibili, ma veramente capace di strappare la piazza all’attuale permanente degrado.

  2. Giovanni Zappalà il 4 dicembre 2016, ore 11:22

    Nel mio libro ‘La caserma Garibaldi di Varese’ ho indicato alcune possibilità di impiego tra cui quella espressa da Cesare Chiericati che condivido appieno. Ho indicato anche una stazione di Polizia considerato che la caserma ha una posizione strategica nella città e dove più volte sono accaduti atti spiacevoli tant’è che molti ne disdegnano la frequentazione ed il transito. La costruzione offre moltissimi spazi che possono essere impiegati per assolvere molti servizi tra i quali ho annoverato quello dedicato ai centri culturali, sempre alla ricerca di spazi dedicati. Si spera che l’attuale Amministrazione utilizzi al meglio questa costruzione invidiabile dal punto logistico nonché di sicurezza per l’intera comunità.

Rispondi

 
 
kaiser jobs