Varese

Varese, Il presidente Markkula sull’Europa: Brexit e migranti, le nostre sfide

 

Markkula nella splendida cornice dei Giardini Estensi

Markkula nella splendida cornice dei Giardini Estensi

E’ partita alle Ville Ponti di Varese la due giorni alla Conferenza delle assemblee legislative. Ed è partita con un incontro tra il presidente del Consiglio regionale della Lombardia e della Conferenza delle Assemblee Legislative europee (Calre), Raffaele Cattaneo e il presidente del Comitato delle Regioni Markku Markkula, che si sono confrontati con i rappresentanti del territorio. Sindaci, istituzioni locali, associazioni di categoria e delle Università, media locali,  hanno avuto l’opportunità di avere due ore di colloquio in cui esporre le loro esperienze “europee”.

A Villa Ponti si riunisce la Conferenza delle assemblee legislative con l’obiettivo di discutere e approvare documenti sui temi “caldi” all’attenzione delle istituzioni europee.

A quasi 25 anni dall’accordo di Maastricht il presidente Markkula ha parlato della necessità, per quanto riguarda il futuro dell’Europa, di “un movimento dal basso verso l’alto”. Un movimento a cui possono dare voce le Regioni che, ha continuato il presidente del Comitato delle Regioni, “devono avere un ruolo forte nell’ambito delle politiche Ue”.

Markkula si è soffermato sulle difficoltà che sta incontrando l’Europa, in un clima di euroscetticismo ed eurocritica molto diffuso. “La questione Brexit – ha rimarcato Markkula – è stata una forte delusione per noi, ma è stata decisa dal popolo e noi cercheremo di trarne spunti positivi”. Non è mancata una sottolineatura anche di una distanza dei politici europei dai cittadini: “I deputati europei sono più a Bruxelles che nei luoghi di provenienza”. C’è poi il problema dei migranti “una sfida che sta affrontando l’Italia”.

 

25 novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs