Casorate Sempione

Casorate Sempione, La pioggia non ferma la Marcia dei diritti dell’infanzia

La marcia di Casorate

La marcia di Casorate

La pioggia non ha fermato il gioioso corteo dei bambini e ragazzi dell’Istituto Comprensivo A. Toscanini a Casorate Sempione, dal nido fino alla scuola secondaria: punto di ritrovo per tutti il nido comunale di via Montegrappa, dove le attività sono iniziate con il gioco per i più piccoli “Il postino dei diritti”.

Poi, le loro giovani voci si sono levate insieme per dire “Odio la guerra, amo la pace” e il corteo ha proseguito il percorso nelle vie del centro storico giungendo al parco cittadino per i saluti istituzionali, il lancio dei palloncini colorati cui erano legati i pensieri dei bambini e la festa con la cioccolata calda.

A prendere la parola è stato il Sindaco dei Ragazzi Filippo Giordano che, insieme ai consiglieri del consiglio, ha avuto parte significativa nello svolgimento dell’iniziativa: il Consiglio Comunale dei Ragazzi è infatti un’attività didattica scolastica, attraverso la quale si promuove il diritto di cittadinanza per i minori e funziona come quello degli adulti con i consiglieri eletti, la costituzione delle liste, la campagna elettorale, le votazioni, le parti di maggioranza e di minoranza.

Perciò, “questa giornata, ha sottolineato Stefano Scaturro, presidente della cooperativa sociale NATURart, è frutto del lavoro sinergico con l’amministrazione comunale: un lavoro ormai consolidato nel tempo, visto che come educatori, lavoriamo da 20 anni su questo territorio”.

Così il sindaco di Casorate Sempione Dimitri Cassani: “Un’iniziativa bellissima, che ha unito il momento ludico alla riflessione, la quale, in un mondo in cui il disvalore sembra essere diventato esso stesso un valore, aiuta tutti a rimanere consapevoli del fatto che nel mondo ci sono ancora oggi bambini che non possono avere i diritti fondamentali. Questa manifestazione assume importante per sensibilizzare ed indirizzare le nuove generazioni verso la partecipazione alla vita democratica e amministrativa del paese”.

 

19 novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs