Varese

Varese, Cattaneo al polo materno-infantile: un’eccellenza, operativa il prossimo anno

Cattaneo insieme al dg Bravi al Del Ponte

Cattaneo insieme al dg Bravi al Del Ponte

“Ho dedicato un paio d’ore per una visita privata, accompagnato dai responsabili dell’azienda ospedaliera, alla nuova struttura dell’Ospedale del Ponte (il futuro polo moderno e infantile), anche sollecitato da alcune dichiarazioni pubbliche di allarme rispetto a questa importante opera. In realtà, ho potuto costatare con i miei occhi una situazione molto diversa: un ospedale completato che, una volta installati gli arredi, sarà operativo già nella prima metà del prossimo anno”.

Dopo le polemiche il presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo, si è recato di persona al nuovo polo ospedaliero materno-infantile di Varese. Affidando ad un posto su Fb alcune sue considerazioni: “Quello che mi ha colpito di più è l’entusiasmo e la passione degli operatori che oggi vedono quasi realizzato un sogno a lungo coltivato. Chi mi ha accompagnato ha raccontato quali saranno le avanzatissime tecnologie che l’ospedale metterà a disposizione del nostro territorio e di coloro che verranno da fuori per usufruire di una struttura all’avanguardia e di assoluta eccellenza. Le sale operatorie sono le più moderne e avanzate, il pronto soccorso pediatrico sarà ampio e capace di affrontare qualsiasi emergenza, sarà possibile il monitoraggio in tempo reale di tutte le attività anche da remoto e ci saranno postazioni di terapia intensiva dedicate a curare i neonati prematuri e i casi più difficili, mantenendo il rapporto mamma-bambino”.

Continua Cattaneo: “Stiamo costruendo sul nostro territorio un gioiello di assoluta avanguardia che consentirà a reparti già ritenuti eccellenti di potersi esprimere con il meglio delle tecnologie disponibili e in ambienti moderni. Ho potuto verificare anche l’impegno dell’azienda ospedaliera per garantire maggiori risorse finanziarie, ma anche e soprattutto personale qualificato”.

“La cosa che mi ha colpito di più – scrive Cattaneo – è la distanza tra un clima di entusiasmo e di attesa da parte degli operatori e un clima di sfiducia e di narrazione costantemente in negativo che vorrebbe un ospedale in fallimento ancor prima di cominciare. Riusciremo a sconfiggere questo atteggiamento o lasceremo la tendenza a lamentarci un po’ di tutto (che è talvolta tipica dei varesini) anche per un’opera che in tutto il resto del mondo sarebbe considerata una eccellenza? Una comunicazione più positiva servirebbe a tutti! Se il nuovo ospedale Del Ponte unito al Monoblocco è considerato il “nuovo fallimento dell’amministrazione del centrodestra” io sono orgoglioso e vorrei vederne di più di questi fallimenti”.
> Infine un appello all’azienda ospedaliera: renda presto visitabile la struttura per far vedere a tutti da vicino quale eccellenza della medicina avremo presto a Varese. E invito i varesini ad andare a visitare la struttura per rendersi conto con i propri occhi che ció che ho raccontato sono semplicemente i fatti.

18 novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs