Varese

Varese, Referendum costituzionale, dibattito tra Giovani Padani e Giovani Democratici

Il GD Fisco

Il GD Giacomo Fisco

Venerdì 18 Novembre alle ore 18 presso il bar Zamberletti (Corso Matteotti) si terrà il confronto pubblico sul Referendum Costituzionale, organizzato dai movimenti politici giovanili della città.

Si confronteranno sulla questione referendaria: Stefano Angei coordinatore del Movimento Giovani Padani di Varese, sostenitore del NO, e il segretario dei Giovani Democratici, nonché giovane consigliere comunale di Varese, Giacomo Fisco sostenitore del SI.

L’incontro è aperto a tutti e sarà moderato dal giornalista de La Provincia Marco Tavazzi.

16 novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Varese, Referendum costituzionale, dibattito tra Giovani Padani e Giovani Democratici

  1. Bruno Belli il 16 novembre 2016, ore 18:18

    Caro direttore,
    i tempi sono proprio cambiati.
    Quando tenevo presso Zamberletti “I Venerdì”(2003 – 2014) la signora Angela mi avrebbe mangiato vivo se avessi tenuto un incontro di politica stretta come è questo.
    Era categorica su questo: tutto, ma non la politica, a meno che non fosse un ruolo istituzionale quindi, da considerarsi “sopra ogni colore”

    Io ho sempre rispettato la regola; evidentemente, cambiando tutto, è cambiata anche la direzione dell’uso dei locali. Amen.

    Ci si chiede ancora perchè e se sia facile operare in “cultura sociale” a Varese?
    Sono proprio soddisfatto di aver scelto di ritirarmi dal fare l’ “organizzatore” di cultura a Varese.
    Bruno Belli.

  2. a.g. il 16 novembre 2016, ore 18:38

    Tieni presente, però, che si parla di un referendum costituzionale…un po’ una eccezione…

  3. Bruno Belli il 16 novembre 2016, ore 18:41

    No, no, non sono eccezioni.
    So quello che ho svolto, come, con chi e con quali regoli.

    Ma questa e semplicemente Varese, la mia città natale, nulla di più. Una città per la quale, forse non è nemmeno lodevole spendersi.

  4. giuseppe parlato il 16 novembre 2016, ore 19:42

    Un referendum mascherato da plebiscito sul governo. Renzi conta di farsi incoronare come novello condottiero delle fortune Italiche Se tutto andra’ come da lui auspicato la prossima tappa sara’ farsi porre la corona ferrea nel duomo di Monza

Rispondi

 
 
kaiser jobs