Varese

Varese, Festival della Danza inaugurato dalla Atzori. Tifo da stadio per le 16 scuole

 

Tutti gli allievi sul palco al termine del festival

Tutti gli allievi sul palco al termine del festival

La quarta edizione del Festival della Danza si è svolta al teatro di Varese di piazza Repubblica registrando un buon successo di pubblico. Sul palco 16 scuole di danza della nostra provincia, con ben 250 allievi, per rinnovare questo appuntamento che rientra nel percorso del Festival dei Talenti.

Quasi trenta i balletti che sono stati proposti dalle varie scuole, con un ventaglio di stili, scelte stilistiche, ingredienti molteplici. Ad organizzare lo spettacolo, come in passato, il patron del Festival dei Talenti, Leandro Ungaro, con la direzione artistica della bravissima Tania Salina.

Ma ad aprire lo spettacolo, non una gara, ma una grande vetrina di talenti, una performance molto apprezzata di Simona Atzori, la ballerina (oltre che pittrice e scrittrice)  priva di braccia, che ha ballato in tre coreografie insieme a due ballerine. Poi un breve contributo video ha sintetizzato le tappe fondamentali di Simona, la quale, seduta sul palco, si è rivolta al pubblico in sala: “Da bambina la danza mi appariva un sogno irraggiungibile. Ma a 16 anni ho partecipato ad un concorso e poi sono andata avanti. Sempre con la consapevolezza che la diversità di ognuno rappresenta anche la sua ricchezza”. Insomma, ha concluso la ballerina, “la differenza è la qualità di ognuno di noi”.

Poi è partita la lunga serie di balletti proposti dalle diverse scuole di danza. Le scuole protagoniste del Festival della Danza 2016 sono state: A tutta danza, Antea Danza, BLS Academy, Dancetteria, In punta di piedi, New Liberty Academy School Dance, Performance Academy, Rajawara Dance Group, Scuola di danza Alessandra De Grandi, Somsart, Space, Spassosi Dance Company, Sport Club 12, Time for Dance, Top Gym Dance Academy, Urban Point.

Molte diversi i balletti che si sono susseguiti sul palco: tanti balletti, dal Street dance fino al balletto classico, passando da un piccolo spettacolo che Somsart ha voluto dedicare al tango, con parole e musica. Ma spesso il consenso del pubblico si è rivolto verso quelle coreografie che si basavano su musical. Tanti applausi anche quando la colonna sonora era tratta dagli ever-green degli Abba.

Al termine, sul palco, tutti gli allievi e le direttrici delle scuole, con Ungaro che ha rilanciato l’appuntamento con il “concept concert” Dorian Live, in scena, per il Festival dei Talenti, il 10 dicembre alle 21.30, sempre al teatro di piazza Repubblica a Varese.

 

 

13 novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs