Porto Ceresio

Porto Ceresio, Laudadio presenta “Adotta una Stellina per il Presepe Sommerso”

Max Laudadio

Max Laudadio

Il 18 dicembre ci sarà la tradizionale posa del presepe sommerso di Porto Ceresio acque del Lago di Lugano. Quest’anno l’attività preparatoria è iniziata prima del solito perché è nata l’iniziativa parallela Adotta una Stellina per il Presepe Sommerso.

I subacquei di GODiving hanno infatti pensato a un nuovo progetto per sensibilizzare i giovani verso le questioni ambientali e sociali. In poco tempo, hanno trovato l’entusiastica collaborazione di scuole, gruppi, enti locali e dell’Associazione ON. In proposito Fabio Ghezzi, istruttore di snorkeling e apnea, conferma, infatti, che «era per noi naturale coinvolgere questa Associazione con cui condividiamo l’attenzione per il territorio, per chi ci vive, per le acque che lo bagnano».

Così venerdì 4 novembre nelle scuole di Cuasso al Monte, l’Associazione ON con Max Laudadio, ha presentato il progetto. Gli abbiamo chiesto direttamente come è andata l’esperienza.

«Lavorare con le scuole è sempre entusiasmante» afferma Max «Noi crediamo molto in questi ragazzini, perché saranno loro gli adulti di domani: coloro che erediteranno questo Pianeta e che si troveranno prima o poi a doverlo gestire».

Poi ci spiega meglio le attività di ON: «Di solito con la nostra associazione proponiamo attività che riguardano il territorio, il riciclo dei materiali, la raccolta dei rifiuti, laboratori nelle aule scolastiche o giornate passate nei boschi come volontari. Oggi abbiamo voluto allargare l’orizzonte ponendo una particolare attenzione non solo alla fragilità dei contesti naturali, ma anche alla fragilità umana. Mi hanno aiutato in questo i miei mitici amici della Comunità il Sorriso di Cuasso che sono venuti, nel ruolo di insegnanti di stelle fatte a mano, a testimoniare come ciascuno a modo loro che si può fare qualcosa per l’ambiente e per gli altri».

Max conclude dicendo: «Spero che questa vostra iniziativa natalizia, l’immersione del Presepe e l’adozione delle stelline, serva a sensibilizzare tutti coloro che si avvicineranno al lago, ai bellissimi luoghi della Val Ceresio e della Valganna nei quali si estende il Parco delle Cinque Vette, non più come semplici spettatori ma sentendosi custodi dell’ambiente e parte attiva della Comunità».

Come accennato ON non è l’unico attore ad aver contribuito al progetto. Fabio Ghezzi del gruppo subacqueo GODiving continua: «Volevo raccontare che proprio oggi alcuni alunni svizzeri delle scuole speciali di Mendrisio e di Castel S. Pietro (che già hanno decorato alcune stelle), andranno nella scuola dell’infanzia di Melano ad aiutare i bimbi a preparare altre. Mentre l’insegnante Debora Bianchini sta coordinando le classi delle scuole di Porto, Besano e Brusimpiano, con l’aiuto dell’Associazione Genitori, per creare dei piccoli eventi per l’adozione delle stelline». I supporter italiani e svizzeri coinvolti nell’iniziativa sono talmente numerosi che Fabio teme di dimenticarne qualcuno: «il Comune di Porto Ceresio, il Comitato Genitori di Porto Ceresio, le scuole di Porto Ceresio, Besano, Brusimpiano, Bisuschio e Cuasso, la scuola materna di Porto Ceresio Maria Maffei Fondazione Bossi, la Scuola dell’Infanzia di Melano, alcune scuole speciali ticinesi (il terzo ciclo della Scuola Speciale Cantonale con sede nelle scuole medie di Mendrisio, nonché Istituto S. Angelo Loverciano a Castel San Pietro), la Comunità Il Sorriso di Cuasso che accoglie persone disabili e che Max ha già citato…».

In pratica, in queste settimane centinaia di stelline decorate dai bambini delle scuole materne e della primaria, nonché dagli ospiti della Comunità Il Sorriso, saranno offerte in “adozione” nel corso di eventi e mercatini della Val Ceresio (tra cui la Risottata organizzata dal dall’Associazione commercianti Nuova Ceresio), presso i migliori esercizi della zona e in alcune scuole del Canton Ticino. Il contributo di questa adozione virtuale sarà interamente destinato alla Comunità Il Sorriso di Cuasso e alle scuole coinvolte per l’acquisto di materiale didattico.

Le stelline saranno infine sistemate sul lago in contemporanea con la 6° posa del Presepe Sommerso (l’appuntamento è sul bellissimo lungolago pensile di Porto Ceresio il 18 dicembre 2016 alle ore 11). Nell’occasione scenderà sul fondale anche un ricordo dedicato ad Andrija Polgar, il socio del gruppo subacqueo GODiving scomparso quest’estate a soli quindici anni. Lo scorso Natale Andrija era tra i sub che s’immersero per accompagnare Gesù Bambino nelle fredde acque del Ceresio.

8 novembre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs