Varese

Varese, Caffè col sindaco, a colloquio il sindaco Galimberti con i giornalisti locali

Il sindaco a colloquio con i giornalisti

Il sindaco a colloquio con i giornalisti

Un colloquio durato una mezzoretta tra il sindaco Davide Galimberti e i rappresentanti delle testate varesine. Un dialogo accompagnato da un caffè e da alcuni pasticcini per fare il punto sui primi cento giorni della nuova amministrazione.

Presenti al colloquio i giornalisti Michele Mezzanzanica, Roberto Rotondo, Marco Tavazzi, Valentina Fumagalli, Andrea Giacometti.

Un’occasione per verificare come incrementare ulteriormente la comunicazione tra Palazzo e testate giornalistiche, consentendo ai media di informare al meglio i varesini su ciò che si dibatte e si decide in Comune. Un incontro positivo che si potrà ripetere in futuro.

Il sindaco si è soffermato su alcuni temi, tra i quali la giunta (“uno strumento snello che serve per deliberare in maniera efficace”) e il suo stile da sindaco (“non mi piace parlare tanto, preferisco dare spazio ai fatti”).  Una considerazione sui media: “è importante la loro funzione per veicolare al meglio verso l’esterno alcune questioni importanti per la città”.

28 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Varese, Caffè col sindaco, a colloquio il sindaco Galimberti con i giornalisti locali

  1. marcello il 28 ottobre 2016, ore 20:37

    La comunicazione e’ tutto’ E’ come la pubblicita’ a furia di ripetere che si e’ fatto questo e quello alla fine una buona parte di persone ci crede

  2. a.g. il 28 ottobre 2016, ore 22:56

    Ma come si fa a fare queste affermazioni non essendo presenti all’incontro?

  3. marcello il 29 ottobre 2016, ore 10:54

    Caro direttore e’ una deduzione, da sempre chi si accattiva le simpatie dei midia ne riceve un beneficio senza accusare la stampa di essere di parte

  4. Giulio Gianelli il 29 ottobre 2016, ore 11:31

    Ha ragione il signor Marcello. A me sembra di avere visto tante parole e proclami, ma fatti ben pochi, in questi primi mesi.
    Senza contare che dei 2 progetti votati in Consiglio comunale l’altra sera l’inter per il parcheggio in Via Sempione era già stato avviato dall’amministrazione uscente e che il secondo deve attendere i soldi di Renzi, sempre che arrivino.

Rispondi

 
 
kaiser jobs