Varese

Varese, Caso Molina, summit dei vertici Pd nell’ufficio del sindaco Galimberti

comune varesePd sempre più diviso sul Caso Molina, un divisione che potrebbe per produrre ricadute anche sulla solidità della maggioranza a Varese. Dopo la reiterata richiesta al sindaco Galimberti, da parte di alcuni “storici” esponenti del partito di maggioranza in città, a intervenire con più decisione nel caso che riguarda la Fondazione presieduta da Campiotti, ieri è intervenuto un altro esponente Pd, Giancarlo Pignone, della direzione provinciale Pd, non schierato con Galimberti al momento delle primarie.

Cosa ha detto Pignone? “Penso che il Sindaco Galimberti, che fa della legalità e della trasparenza i vessilli principali della sua consiliatura, dovrebbe chiedere con forza che l’intero CDA del Molina con il suo Presidente rassegnino le dimissioni”. Ma soprattutto Pignone chiede a Galimberti di ”venire in Direzione Provinciale a dirci eventualmente cose che non sappiamo e che possono permetterci di vedere l’intera vicenda con occhi diversi”.

Una presa di posizione forte, che certamente crea fibrillazioni nel partito di Matteo Renzi a livello provinciale, ma soprattutto rischia di produrre tensioni tra Pd e Palazzo Estense, laddove il Pd è “azionista di maggioranza” della nuova amministrazione.

Non pare dunque casuale che questa mattina, attorno alle 10.30, si sia svolto un summit nell’ufficio del sindaco Galimberti con la partecipazione dei vertici del Pd. Al chiarimento hanno partecipato il segretario regionale Alessandro Alfieri, il segretario provinciale Samuele Astuti, Paolo Bertocchi, il segretario cittadino Luca Paris. Un summit per chiarire la posizione del partito provinciale nei confronti dell’amministrazione di Davide Galimberti.

27 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, Caso Molina, summit dei vertici Pd nell’ufficio del sindaco Galimberti

  1. Rocco Cordì il 27 ottobre 2016, ore 19:36

    Ecco i summit di partito nell’ufficio del Sindaco ci mancavano proprio. Ricordo le critiche del PD a Fontana quando – a dire il vero – più che i vertitici del partito si faceva occupare l’ufficio dal Presidente della Regione.

  2. a.l. il 28 ottobre 2016, ore 07:40

    Ma il giovedì non è il giorno di ricevimento per i semplici cittadini ?

  3. marcello il 28 ottobre 2016, ore 13:54

    Come sempre succede ai politici nostrani . IL BUE DISSE CORNUTO ALL’ASINO

Rispondi

 
 
kaiser jobs