Varese

Varese, Ospiti della mensa alla Brunella all’udienza di Papa Francesco

La Brunella

La Brunella

In occasione del Giubileo della Misericordia Papa Francesco ha invitato a Roma, dall’11 al 13 novembre 2016, le persone in situazione di grave emarginazione per l’atto conclusivo del Giubileo della Misericordia ad una settimana dalla chiusura dell’Anno Santo.

Anche la Mensa Pane di Sant’Antonio alla Brunella di Varese parteciperà all’iniziativa con un piccolo gruppo di 5 pellegrini insieme alle 6000 persone attese a Roma che provengono da esperienze di vita di strada o che si trovano in difficoltà o in stato di bisogno grave e che arriveranno da tutta Europa per rispondere all’invito del Papa e vivere un momento di comunione.

Durante l’iniziativa giubilare, con tempi di preghiera e di scoperta di Roma, i partecipanti saranno ricevuti in Vaticano da Papa Francesco che proporrà loro una catechesi l’11 novembre, e parteciperanno alla Santa Messa presieduta per loro dal Santo Padre il 13 novembre.

Ersilia, Walter e Sunday, questi sono i nomi dei tre pellegrini estratti a sorte, dopo l’iscrizione aperta a tutti coloro che, tra gli ospiti abituali della Mensa, hanno chiesto di partecipare al pellegrinaggio.

Sono persone con vissuti faticosi che hanno segnato in modo indelebile le loro esistenze fatte di solitudine, emarginazione, migrazione, povertà e che tutt’ora vivono la loro quotidianità misurandosi con problemi e difficoltà grandi ma che sorridono e si commuovono all’idea che loro, proprio loro questa volta, sono i fortunati scelti per partecipare al pellegrinaggio durante il quale saranno accompagnati dal volontario Antonio e da Monsignor Giovanni Giudici (già vescovo di Pavia).

L’iniziativa si è concretizzata grazie all’impegno dell’Associazione di volontariato “Pane di Sant’Antonio” che si occupa quotidianamente della gestione della Mensa omonima detta anche “Mensa della Brunella” (dal nome della parrocchia e del quartiere dove ha sede), ove ogni giorno è offerto un pasto caldo a circa settanta persone in necessità.

È un segnale importante che i volontari della Mensa e la Chiesa di Varese vogliono dare, sicuri che questo tempo di pellegrinaggio e di incontro con papa Francesco, consentirà alle persone più fragili della nostra società, spesso in situazione di esclusione, di scoprire che il loro posto è nel cuore di Dio ed al centro della Chiesa.

Maggiori informazioni sull’Associazione Pane di Sant’Antonio http://www.panedisantantonio.com/

Maggiori informazioni sull’iniziativa http://fratello2016.org/it/benvenuto/

 

26 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs