Varese

Varese, Lectio dell’economista Fitoussi su euro ed Europa

Jean Paul Fitoussi

Jean Paul Fitoussi

La cittadinanza di Varese avrà l’occasione di ascoltare uno dei maggiori economisti a livello mondiale: Jean-Paul Fitoussi, professore emerito dell’Institut d’Etudes Politiques de Paris (Sciences-Po), nonché docente alla Università  LUISS Guido Carli di Roma, dove è anche co-Presidente, insieme a Emma Marcegaglia della “School of Governmental Studies”.

La Fondazione Giovanni Valcavi per l’Università degli Studi dell’Insubria, infatti, per l’annuale appuntamento con la Lectio, ha invitato come relatore l’illustre economista francese: il prossimo 27 ottobre 2016 alle ore 16.30, nell’Aula Magna di via Ravasi 2, a Varese, il professor Fitoussi interverrà sul tema “Euro ed Europa oggi tra ideali e conflitti”.

«Il professor Fitoussi è un economista attento ai meccanismi di funzionamento dell’Unione Europea e proporrà una riflessione non solo sulle regole economiche che la governano, ma anche sugli aspetti politici e sociali». Sottolinea la professoressa Rossella Locatelli, docente del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi dell’Insubria e Consigliere della Fondazione. «Ci spiegherà dove l’Europa sta andando, quali sono i punti critici e i punti di forza e quali sono gli impatti attesi di elementi disgreganti che hanno trovato una manifestazione tangibile dell’esito referendario sulla Brexit. Ci dirà quali scenari possibili si apriranno e come l’UE potrà gestire la Brexit e i pericoli che in quell’espressione di voto sono insiti. E lo farà, come sempre, con un taglio rivolto agli impatti sociali, sulla comunità europea e non solo con uno sguardo alle relazioni economiche interne ed esterne all’Unione Europea».

«Questa è la sesta lettura annuale organizzata dalla Fondazione dall’anno della sua istituzione. L’obiettivo di questi appuntamenti è stato quello di richiamare a Varese personalità di alto profilo in grado di affrontare temi di interesse generale con un approccio a cavallo tra l’economia e il diritto: incontri di alto livello scientifico e culturale, non solo per addetti ai lavori, ma aperti a tutta la cittadinanza» conclude la professoressa Locatelli.

La Lectio è in italiano. L’iniziativa è accreditata per la formazione continua dall’Ordine degli Avvocati di Varese e dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del circondario del Tribunale di Varese con la concessione di due crediti per la partecipazione all’evento.

La Fondazione Giovanni Valcavi per l’Università degli Studi dell’Insubria, conferma il suo impegno anche nel sostegno agli studenti meritevoli iscritti all’Università degli Studi dell’Insubria – Corso di Laurea Magistrale in “Economia, Diritto e Finanza di Impresa”. Per quest’anno sono state assegnate tre borse di studio, una è andata a Martina Malucello, 23 anni di Laveno Mombello iscritta al primo anno– indirizzo “Economia e Diritto di Impresa”, le altre due ad Alberto Mastrangelo di Parabiago e Giulia Tirendi di Varese, entrambi 24 anni iscritti al secondo anno rispettivamente indirizzo “Finanza, mercati e Intermediari Finanziari” e “Economia e Diritto di Impresa”. La cerimonia di consegna delle Borse di Studio è fissata per le ore 18, subito dopo la Lectio del Professor Fitoussi.

La Fondazione inoltre ha finanziato un posto presso il Collegio Universitario Carlo Cattaneo per il terzo anno consecutivo a una studentessa meritevole scritta al Corso di Laurea in Giurisprudenza – sede di Varese, Cristina Vistola. A breve uscirà il nuovo bando per l’AA 2016/2017 per le borse di studio per le lauree magistrali di Economia e la graduatoria per l’assegnazione di un secondo posto gratuito al Collegio Universitario.

Complessivamente gli interventi della Fondazione a sostegno dell’Università dell’Insubria hanno comportato erogazioni che hanno raggiunto il valore di circa 200.000 mila Euro.

Il Rettore Alberto Coen Porisini sottolinea che «L’Università degli Studi dell’Insubria è riconoscente alla Fondazione Giovanni Valcavi che ormai da anni supporta l’Ateneo, innanzitutto con le numerose Borse di Studio e i premi di laurea concessi finora agli studenti migliori e meritevoli, ma anche per aver portato in città in occasione delle precedenti letture, alcuni dei massimi giuristi ed economisti italiani e stranieri che hanno affrontato con estrema chiarezza di volta in volta argomenti di grande attualità. Il professor Fitoussi farà una fotografia chiara di che cosa sta accadendo in Europa e degli scenari possibili, anche in Italia.  Ascoltare una personalità così autorevole, che a lungo ha studiato la politica economica europea, è un’occasione imperdibile per i nostri studenti e per la cittadinanza».

La dottoressa Paola Bassani Valcavi, attuale Presidente della Fondazione Giovanni Valcavi: «Sono lieta di evidenziare che la “Lettura Valcavi” è giunta alla sua sesta edizione e con un relatore di prestigio come il Professor Fitoussi. Desidero in questa occasione ringraziare il Professor. Renzo Dionigi, primo Presidente della Fondazione, per il contributo da lui dato in prestigio ed iniziative nella fase costitutiva e nei primi anni di attività della Fondazione. La Fondazione continua a sostenere l’Università dell’Insubria, favorendo in particolare l’incontro culturale tra diritto ed economia. Ricordo con piacere ed orgoglio che la Fondazione ha elargito importanti contributi per il buon funzionamento dei corsi di laurea magistrale in Giurisprudenza della sede di Varese, ha contribuito alla realizzazione di importanti convegni promossi dall’Ateneo in questi anni, ha sostenuto centri di ricerca dell’Università, ha istituito per studenti meritevoli borse di studio per la laurea magistrale in Economia, Diritto e Finanza d’Impresa e più recentemente posti gratuiti presso il Collegio Universitario Carlo Cattaneo. Questa sesta lettura sarà certo una occasione per tenere viva la memoria dell’Avv. Giovanni Valcavi e per offrire agli studenti, ai docenti, alla città un’importante opportunità di approfondimento su temi di rilievo».

Per approfondire:

Jean Paul Fitoussi è Professore Emerito dell’Institut d’Etudes Politiques de Paris (SciencesPo), Paris e Professore presso l’Università LUISS Guido Carli, Roma, dove è Co-Presidente della LUISS School of Governmental Studies. Membro del Centre for Capitalism and Society presso la Columbia University. Co-Chair con Joseph Stiglitz e Martine Durand dell’High Level Expert Group on the measurement of Economic Performances and Social Progress. È stato membro della Economic Commission of the Nation e del Council of Economic Analysis del Primo Ministro francese. È stato Presidente dell’OFCE, Centro di Ricerca Economica di Sciences-Po.

È membro del Consiglio di Amministrazione di Telecom Italia e di Banca Sella Holding. È stato membro del Consiglio di Sorveglianza di Intesa SanPaolo  e membro del consiglio di amministrazione di Pirelli SpA.

Autore di numerosi articoli scientifici e monografie sulle teorie dell’inflazione e della disoccupazione, sulle teoria sulle economie aperte, di teoria e politiche macroeconomiche e sull’integrazione europea. È editorialista per diversi quotidiani francesi e internazionali, tra cui La Repubblica, Le Monde and Project syndicate.

È stato Esperto presso il Parlamento Europeo, Commissione per gli Affari Monetari ed Economici; è stato membro della Commissione delle Nazioni Unite per la Riforma del Sistema finanziario e monetario internazionale e Coordinatore della Commissione per la Misurazione del Progresso Economico e Sociale.

Ha pubblicato tra l’altro Mismeasuring our lives, con Joseph Stiglitz e Amartya Sen, New Press, 2010; After the Crisis, the Way Ahead, with Edmund S. Phelps, Christopher Pissarides, Luiss University Press, 2010; Report on the State of the European Union, con Jacques Le Cacheux, Palgrave, 2010, Le théorème du lampadaire, Les liens qui Libèrent, 2013 (pubblicato anche da Einaudi)

Il Professor Jean-Paul Fitoussi, docente del corso di European Economics alla LUISS, ha ottenuto la 2016 Progress Medal: un riconoscimento prestigioso della Society for Progress.

La Society for Progress è un gruppo accademico indipendente che integra lo studio dell’attuale sistema economico con prospettive dedotte dalla filosofia morale e sociale.

Per l’importante contributo nell’individuare criteri per misurare il benessere di una società che vadano oltre gli indicatori economici tradizionali, il Professor Fitoussi è stato insignito assieme ai Professori Joseph Stiglitz della Columbia University e Amartya Sen della Harvard University.

20 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs