Varese

Varese, FAImarathon, itinerari sul territorio per essere turisti a casa nostra

Il parco di Villa Jardini

Il parco di Villa Jardini a Valganna

Domenica 16 ottobre l’appuntamento è con la 5a edizione di “FAImarathon”, la Giornata FAI d’Autunno, un evento nazionale ideato grazie alla collaborazione con Il Gioco del Lotto e realizzato dai Gruppi FAI Giovani a sostegno della campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”, attiva fino al 31 ottobre.

Una passeggiata culturale nell’Italia più bella attraverso 150 itinerari tematici proposti dai giovani del FAI (da percorrere liberamente, da soli o in compagnia) e visite a contributo libero (a cura dei volontari della Fondazione) alla scoperta di più di 600 luoghi di interesse artistico, paesaggistico e sociale che rappresentano l’identità, la storia e le tradizioni delle nostre città. FAImarathon permetterà a tanti italiani di vivere una giornata da “turisti a casa nostra”, emozionante e imprevedibile.

Tra gli itinerari proposti in Lombardia: a Lonate Pozzolo, protagonista sarà la brughiera di Via Gaggio, oasi di biodiversità nella Valle del Ticino, nonché culla dell’aviazione italiana dei primi del Novecento, mentre nel parco di Villa Jardini a Valganna sul lago di Ghirla ci sarà un’esposizione di sculture dell’artista Silvio Monti, che sarà presente durante la manifestazione, e al maglio di Ghirla si terranno dimostrazioni di forgiatura del ferro.

A Casalzuigno andrà in scena il Gran Galà dell’aia, dove si potranno scoprire e osservare da vicino una ottantina di animali appartenenti a razze rare e antiche di polli, anatre e conigli che l’industrializzazione e il mercato di massa hanno reso poco interessanti dal punto di vista economico, in quanto considerate meno produttive rispetto agli ibridi moderni.

Partecipare il 16 ottobre a questa Giornata FAI d’Autunno consentirà agli italiani di riappropriarsi del loro patrimonio in modo spontaneo e coinvolgente. Palazzi, chiese, castelli, teatri, parchi, cortili, ma anche quartieri e interi borghi, luoghi dello sport e della produzione industriale, spesso inaccessibili al pubblico, a volte poco conosciuti oppure appena restaurati o ancora in costruzione, apriranno le loro porte e si sveleranno agli occhi del pubblico.

 

14 ottobre 2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs